Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X

 
LA TUA OPINIONE
Per l'accoglienza dei profughi, solo in Polesine è prevista una spesa minima di 9 milioni di euro all'anno. Ma ci sono anche polesani che ci guadagnano. Ad esempio chi si fa avanti per affittare le strutture alle coop e alla prefettura. Cosa ne pensate?
  • Fanno bene, per molti è un affare
    11,1%
  • Mi piacerebbe che avessero il coraggio di spiegarlo loro a chi vive vivono alle strutture che affittano
    15,9%
  • Sono speculatori. E pure della peggiore specie
    60,8%
  • Poi magari sono fra quelli che dicono "no ai profughi"...
    7,4%
  • Se non lo facessero loro lo farebbe qualcun altro
    4,8%
LE PIÚ LETTE


Medio-Alto-Polesine

Si schianta contro un platano, è grave

Si schianta contro un platano, è grave. L'incidente è successo vicino al Viandante, a Villadose.

venerdì 14 luglio 2017 07:57

Lo schianto a Villadose
Lo schianto a Villadose

Uno schianto pericolosissimo quello di oggi pomeriggio lungo la sr 443, dove un furgone si è schiantato contro un platano.

L'incidente è avvenuto verso le 15.30 nei pressi del ristorante "Il Viandante" di Villadose. Il 38enne alla guida stava procedendo in direzione Adria ma ad un certo punto si è ritrovato addosso alla corteccia dell'albero, accartocciando il muso del furgone.

L'impatto ha provocato serie lesioni al conducente, che è stato immediatamente soccorso dal personale del Suem di Rovigo. I sanitari intervenuti sul posto gli hanno prestato le prime cure per poi trasportarlo all'ospedale di Rovigo, dove è tuttora ricoverato. La prognosi è riservata per le gravi ferite riportate nell'impatto.

Uno schianto che avrebbe potuto essere fatale: i platani, infatti, raramente concedono sconti agli automobilisti che ci vanno a sbattere contro. La dinamica dell'incidente, che sembrerebbe non aver coinvolto altri veicoli, resta da accertare. A far finire fuori strada il 38enne potrebbe essere stato un colpo di sonno, un malore oppure una distrazione. Spetterà alle forze dell'ordine fare chiarezza sull'incidente, che ha creato rallentamenti lungo la statale 16.

Il servizio sulla Voce del 14 luglio

Powered by:
Editoriale la Voce Soc. Coop. | Direttore responsabile: Pier Francesco Bellini | Piazza Garibaldi, 17 - 45100 Rovigo | Telefono 0425 200 282 - Fax 0425 422584
Copyright 2015 © | Tutti i diritti riservati. | Impresa beneficiaria, per questa testata, dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche e integrazioni.

Testata registrata "La Voce Nuova" Registrazione del Tribunale di Rovigo n. 11/2000 del 09/08/2000 | C.F. e P.Iva 01463600294

Per la tua pubblicità su questo sito