Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X

 
LA TUA OPINIONE
In ottobre si voterà per il referendum sull'autonomia del Veneto. Cosa ne pensate?
  • Giusto partecipare per fare sentire la propria voce-
    46,3%
  • Bene, anche se purtroppo alla fine cambierà poco...
    7,8%
  • L'autonomia non basta, serve l'indipendenza dall'Italia
    5,5%
  • Quei soldi si potevano spendere meglio
    5,1%
  • Ma quale autonomia...
    35,3%
LE PIÚ LETTE


Medio-Alto-Polesine

Svetlana Shmulyian incanta villa Badoer

La jazzista newyorkese di origini russe ha aperto la rassegna "Tra ville e giardini".

lunedì 10 luglio 2017 20:09

Come un teatro all'aperto, le barchesse ed il frontale della palladiana Villa Badoer hanno abbracciato il numeroso pubblico e accolto la musica ardita che entrava nei cuori come un balsamo pacificatore. Tra ville e giardini, edizione numero 18 si è aperta all'insegna di armonia uomo-ambiente-cultura, nella serata di anteprima del 9 luglio.

A presentare la serata, il presidente della Provincia di Rovigo, Marco Trombini, che ha parlato della "cultura e bellezze che il Polesine sta riscoprendo" e ringraziato tutti i comuni sostenitori di Tra ville e giardini. Di "impegno collettivo" ha parlato anche il direttore artistico della rassegna, Claudio Ronda, che ha presentato il cartellone 2017. "La rassegna apre ufficialmente il 15 luglio a Rovigo, al Censer, coi Manhattan Tranfer - ha ricordato Ronda - quest'anno abbiamo un programma molto ricco, danza, teatro e tanta musica".

Alle parole di presentazione è seguito il piacevole e molto applaudito concerto jazz di Svetlana Shmulyian in Quartet con i musicisti Domenico Sanna alle tastiere, Francesco Ciniglio alla batteria e Tim Thornton al contrabbasso. Una formazione inusuale, ma molto intrigante, per la jazzista newyorkese di origini russe, direttamente dal Blue Note della grande mela. Al termine della serata, un aperitivo e stuzzichini, per proseguire l'atmosfera di condivisione.

Il servizio completo sulla Voce in edicola l'11 luglio

Powered by:
Editoriale la Voce Soc. Coop. | Direttore responsabile: Pier Francesco Bellini | Piazza Garibaldi, 17 - 45100 Rovigo | Telefono 0425 200 282 - Fax 0425 422584
Copyright 2015 © | Tutti i diritti riservati. | Impresa beneficiaria, per questa testata, dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche e integrazioni.

Testata registrata "La Voce Nuova" Registrazione del Tribunale di Rovigo n. 11/2000 del 09/08/2000 | C.F. e P.Iva 01463600294

Per la tua pubblicità su questo sito