Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X

 
LA TUA OPINIONE
La Provincia ha organizzato un corso per insegnare come cattirare e sopprimere le nutrie. Gli animalisti sono insorti. Voi cosa ne pensate?
  • Ottima idea, sono veramente troppe e dannose
    47,6%
  • Contro le nutrie qualcosa bisogna fare, ma non ci sono metodi meno cruenti?
    13,3%
  • Ma la Provinca non ha altro a cui pensare?
    13,3%
  • Ma che male fanno le nutrie?
    19%
  • Hanno ragione gli animalisti, è una crudeltà assurda
    6,7%
LE PIÚ LETTE


Rovigo

"Botteghe storiche", riparte la corsa in tutto il Polesine

Da lunedì 21 novembre ripartirà il referendum promosso da Confesercenti e Camera di commercio "Botteghe storiche". I tagliandi per votare nelle pagine della Voce di Rovigo.

mercoledì 9 novembre 2016 17:55

Ricomincia la sfida tutta polesana tra le botteghe storiche che, per tradizione e qualità, continuano ad accompagnare gli acquisti dei residenti in provincia di Rovigo.

Siamo particolarmente soddisfatti di ospitare sulle pagine della Voce, a partire da lunedì 21 novembre, il referendum sulle "Botteghe storiche" organizzato da Confesercenti e dalla Camera di commercio. Perché le botteghe storiche rappresentano la linfa vitale di una città, la memoria e al tempo stesso la voglia di fare impresa. Ma anche quella volontà di non mollare mai che, nei momenti difficili.

Dopo la bellissima esperienza di due anni fa, quest'anno si è deciso di rilanciare allargando l'orizzonte a tutta la provincia di Rovigo, non più solo il capoluogo, dunque, ma l'intero Polesine. Migliaia e migliaia i tagliandi giunti in redazione l'edizione passata, per premiare il proprio negozio preferito.

Un gioco che avrà un premio finale per i titolari della bottega storica vincente: un weekend per due persone in una grande capitale europea. Un premio che non è casuale, visto che immaginiamo la coppia vincente per le vie di Berlino o di Madrid, fra negozi di tendenza e innovazione spinta, mentre osservano i colleghi che, come loro, hanno resistito nei centri storici e vengono premiati tutti i giorni da un grande afflusso di turisti.

Da lunedì 21 novembre, dunque, si potrà votare per il proprio negozio storico preferito utilizzando la scheda che tutti i giorni verrà pubblicata, fino all'8 gennaio 2017, sulle pagine della Voce di Rovigo. Ed ogni giorno uno dei negozi partecipanti sarà raccontato ai nostri lettori con interviste e foto, magari affiancando al testo anche qualche immagine d'epoca.

La scheda dovrà essere rispedita (o consegnata a mano) alla nostra redazione, in piazza Garibaldi 17. Ovviamente non sono valide le fotocopie. Il regolamento è semplicissimo, e lo troverete nella stessa pagina del giornale. Per partecipare ogni negozio si dovrà iscrivere, in modo che Confesercenti e Camera di commercio possano verificare la veridicità dei dati. Chiunque pensi di avere i requisiti può contattare già da martedì 8 novembre mattina Confesercenti al numero 0425/398211. Il requisito fondamentale è che venga esercitata la stessa attività da almeno 40 anni, e con la stessa tipologia di merce.
SCARICA LA SCHEDA DI ADESIONE QUI

Powered by:
Editoriale la Voce Soc. Coop. | Direttore responsabile: Pier Francesco Bellini | Piazza Garibaldi, 17 - 45100 Rovigo | Telefono 0425 200 282 - Fax 0425 422584
Copyright 2015 © | Tutti i diritti riservati. | Impresa beneficiaria, per questa testata, dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche e integrazioni.

Testata registrata "La Voce Nuova" Registrazione del Tribunale di Rovigo n. 11/2000 del 09/08/2000 | C.F. e P.Iva 01463600294

Per la tua pubblicità su questo sito