Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X

 
LA TUA OPINIONE
In ottobre si voterà per il referendum sull'autonomia del Veneto. Cosa ne pensate?
  • Giusto partecipare per fare sentire la propria voce-
    48,9%
  • Bene, anche se purtroppo alla fine cambierà poco...
    5%
  • L'autonomia non basta, serve l'indipendenza dall'Italia
    3,8%
  • Quei soldi si potevano spendere meglio
    7,3%
  • Ma quale autonomia...
    35,1%
LE PIÚ LETTE


Rovigo

"Ero lì, e ho visto la morte in faccia"

Il campione polesano Alessandro Balzan e la fidanzata Alice nell'inferno di Parigi. La testimonianza e il video che hanno girato in diretta. "Mai avuta tanta paura".

venerdì 21 aprile 2017 21:42

"Sono stati momenti terribili. Non ho mai avuto tanta paura". Così Alessandro Balzan, il 36enne, campione di Gran turismo con la Ferrari in America: il rodigino si trovava questa sera nell'inferno di Parigi. Era a cena con la fidanzata Alice in un ristorante all'interno della zona rossa, tra gli Champes Elysees e l'Arco di Trionfo.

"Stavamo cenando, quando, all'improvviso, si sono sentiti degli spari e il fragore di vetri rotti - racconta Alessandro - Poi, sembrava ci fosse un terremoto". Era la gente che scappava, impaurita. In tanti tentavano anche di entrare nel ristorante per cercare rifugio. Ieri sera è tornato il terrore nel cuore di Parigi a due giorni dalle elezioni in Francia. Intorno alle 21.10 sono stati esplosi colpi d'arma da fuoco lungo gli Champes Elysees.

Il bilancio è tragico: un agente di polizia è morto subito nella sparatoria - pare a colpi di kalashnikov - mentre un altro è rimasto ferito gravemente alla testa e si è spento dopo un'ora in ospedale. Il killer è stato ucciso, mentre un altro assalitore si sarebbe dato alla fuga e, secondo alcuni testimoni, sarebbe riuscito a nascondersi - ovviamente armato - in un garage del centro.

Alessandro ed Alice hanno cercato rifugio nelle cucine del ristorante. "Non sapevamo cosa fosse successo. Poteva accadere di tutto - continua Alessandro - Non ho mai avuto tanta paura". Balzan era a Parigi per delle sessioni obbligatorie con la sua Ferrari 488 in vista della della gara di Le Mans, che si correrà a metà giugno. "Avevo pensato di stare qui due giorni, approfittando dei test, così da poter vedere Parigi come turista. Non avrei mai pensato di vivere questo incubo".

Il servizio sulla Voce in edicola giovedì 21 aprile

Powered by:
Editoriale la Voce Soc. Coop. | Direttore responsabile: Pier Francesco Bellini | Piazza Garibaldi, 17 - 45100 Rovigo | Telefono 0425 200 282 - Fax 0425 422584
Copyright 2015 © | Tutti i diritti riservati. | Impresa beneficiaria, per questa testata, dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche e integrazioni.

Testata registrata "La Voce Nuova" Registrazione del Tribunale di Rovigo n. 11/2000 del 09/08/2000 | C.F. e P.Iva 01463600294

Per la tua pubblicità su questo sito