Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X

 
LA TUA OPINIONE
Per l'accoglienza dei profughi, solo in Polesine è prevista una spesa minima di 9 milioni di euro all'anno. Ma ci sono anche polesani che ci guadagnano. Ad esempio chi si fa avanti per affittare le strutture alle coop e alla prefettura. Cosa ne pensate?
  • Fanno bene, per molti è un affare
    11,1%
  • Mi piacerebbe che avessero il coraggio di spiegarlo loro a chi vive vivono alle strutture che affittano
    15,8%
  • Sono speculatori. E pure della peggiore specie
    61,1%
  • Poi magari sono fra quelli che dicono "no ai profughi"...
    7,4%
  • Se non lo facessero loro lo farebbe qualcun altro
    4,7%
LE PIÚ LETTE


Rovigo

"Siamo un'azienda orgogliosamente con sede a Rovigo"

Il presidente e fondatore di Marketing Arena racconta il successo di un'impresa partita dal Polesine e recentemente premiata da Deloitte fra le più performanti dell'ultimo anno in Europa (e non solo).

mercoledì 28 dicembre 2016 16:22

Il team al completo di Marketing Arena
Il team al completo di Marketing Arena

Nei giorni scorsi Marketing Arena, giovane e dinamica azienda rodigina, orte di una crescita del più 1.088% annuo, è finita sul podio delle imprese italiane premiate da Deloitte, nell'annuale evento dedicato alle realtà con più forte e importante crescita per l'Emea (che è poi l'area geografica che comprende Europa, Medio Oriente e Africa).

Ma cosa ha portato un'azienda polesana a raggiungere un risultato così prestigioso e importante?

In un'intervista alla Voce ne parla (così come parla del suo rapporto con Rovigo e il Polesine) il fondatore e presidente di Marketing Arena, Giorgio Soffiato, 33 anni ma già un "nome" di spicco nel panorama nazionale: mentor e docente di Digital Accademia, segue da vicino clienti come Banca Ifis, Calligaris, De' Longhi e Sas, ed è speaker a tutti i principali incontri su digitalizzazione e innovazione.

"Ci siamo sempre detti - spiega Soffiato - che 'Rovigo non è una scusa'. Se producessimo sul territorio per il territorio, forse sconteremmo le difficoltà di una città che non brilla per crescita, ma la verità è che il digitale per sua natura supera tutti i confini..."

E ancora: "Di solito, quando spieghiamo a un cliente che abbiamo la sede a Rovigo, ci guarda con un misto di curiosità e divertimento... Noi poi però diciamo "orgogliosamente a Rovigo" ed utilizziamo questa stranezza per impostare un discorso commerciale interamente basato sul risultato. Se vuoi ottenere risultati noi siamo pronti a provarci con te, ed in questo Rovigo non fa differenza...".

Pensierino di fine anno: nel 2017 a che punto vi troveremo della graduatoria di Deloitte?

"Sarà difficilissimo essere ancora sul podio, detto tra noi il fatturato è sempre un dato 'bugiardo' perché non tiene conto dei costi, ma solo dei ricavi. Scambierei volentieri un posto fuori dal podio con un raddoppio della marginalità della mia azienda, detto questo, però, godiamoci questo risultato, ovviamente con una birra a Rovigo".

>L'intervista completa sulla Voce in edicola mercoledì 28 dicembre

Powered by:
Editoriale la Voce Soc. Coop. | Direttore responsabile: Pier Francesco Bellini | Piazza Garibaldi, 17 - 45100 Rovigo | Telefono 0425 200 282 - Fax 0425 422584
Copyright 2015 © | Tutti i diritti riservati. | Impresa beneficiaria, per questa testata, dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche e integrazioni.

Testata registrata "La Voce Nuova" Registrazione del Tribunale di Rovigo n. 11/2000 del 09/08/2000 | C.F. e P.Iva 01463600294

Per la tua pubblicità su questo sito