Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X

 
LA TUA OPINIONE
Ci sono comuni che, grazie agli autovelox, ripianano i propri bilanci. Ma è giusto?
  • Sì, se uno non rispetta i limiti deve pagare
    25%
  • Se i velox vengopn usati come deterrenti contro gli eccessi di velocità, perché no?
    6,8%
  • Se sono in bella mostra e segnalati non c'è niente di illegale
    9,1%
  • E' solo una truffa ai danni dei poveri automobilisti, come se non pagassimo già abbastanza tasse
    42%
  • E' un'autentica follia. Se i comuni non hanno i soldi non li vadano a cercare nelle tasche dei cittadini e degli automobilisti
    15,9%
LE PIÚ LETTE


Rovigo

La stazione di notte, sempre più terra di nessuno

Lo spettacolo che si presenta davanti agli occhi di chi parte la mattina presto. Il video girato da un nostro lettore: dove un volta c'era la sala d'attesa adesso c'è un bivacco.

martedì 22 novembre 2016 20:29

Il video che ci ha inviatoun nostro lettore vale più di mille parole.
Stazione dei treni di Rovigo: dove una volta c'era la sala d'aspetto - all'altezza del binario 1 - adesso si creano veri e propri bivacchi, con tanto di cartoni e materassi.
E la scena si ripete da parecchi giorni di fronte agli occhi di chi arriva in stazione di buon'ora per partire con i primi treni.

Powered by:
Editoriale la Voce Soc. Coop. | Direttore responsabile: Pier Francesco Bellini | Piazza Garibaldi, 17 - 45100 Rovigo | Telefono 0425 200 282 - Fax 0425 422584
Copyright 2015 © | Tutti i diritti riservati. | Impresa beneficiaria, per questa testata, dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche e integrazioni.

Testata registrata "La Voce Nuova" Registrazione del Tribunale di Rovigo n. 11/2000 del 09/08/2000 | C.F. e P.Iva 01463600294

Per la tua pubblicità su questo sito