Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X

 
LA TUA OPINIONE
Alle elezioni del prossimo 4 marzo saranno pochissimi i polesani candidati, e meno ancora quelli con una reale possibilità di essere eletti. Cosa ne pensate?
  • E' il segno che come territorio contiamo davvero poco
    20,8%
  • E' il frutto delle liti infinite fra i nostri politici
    40,3%
  • Francamente non vedo dove stia il problema
    6,6%
  • Meglio pochi ma selezionati che tanti che cercano solo la poltrona
    7,1%
  • Non mi interessa, per me non cambia nulla
    25,2%
LE PIÚ LETTE


Rovigo

Neve e gelo insidiano il Polesine

La Protezione civile in allerta fino a martedì: rischio su Sinistra Po, Badia e Lendinara. E dopo i fiocchi bianchi, allarme per le ghiacciate.

domenica 11 febbraio 2018 23:59

Un nuovo vortice di aria fredda spinge l'inverno sopra il Polesine. E si riaccende l'allerta neve che - dice la Regione Veneto - potrebbe arrivare anche in pianura, tra lunedì e martedì mattina.

Per questo, il centro funzionale decentrato della Protezione civile del Veneto ha addirittura dichiarato la fase operativa di attenzione, fino alle 8 di martedì, nelle zone di pianura della nostra regione.

E la neve non è l'unica cosa che preoccupa: dopo i fiocchi bianchi, infatti, bisognerà stare attenti alle gelate. Infatti, le previsioni dicono che la colonnina di mercurio, soprattutto tra martedì e giovedì, crollerà sotto lo zero, con minime attese di -3.

A confermare che la neve potrebbe arrivare anche in Polesine, "tra lunedì sera e martedì mattina", è anche Maycol Checchinato, il guru del meteo sui social, fondatore del gruppo Facebook "Bassa Pianura Padana Photo e Meteo".

Secondo la mappa elaborata da Maycol, la probabile di una imbiancata è alta sulla Sinistra Po, da Ficarolo a Melara, e fino alla zona di Badia e Lendinara. Possibile poi, a seconda delle condizioni meteo del momento, che il fronte bianco si allarghi anche verso est, arrivando a comprendere la città di Rovigo e il Medio Polesine.

Nessun rischio neve, invece, da Adria al mare: il Basso Polesine, dunque, non dovrebbe essere toccato dalla neve. Previsto soltanto un forte vento di bora.

Il servizio completo e tutti i dettagli sulla Voce in edicola lunedì 12 febbraio.

Powered by:
Editoriale la Voce Soc. Coop. | Direttore responsabile: Pier Francesco Bellini | Piazza Garibaldi, 17 - 45100 Rovigo | Telefono 0425 200 282 - Fax 0425 422584
Copyright 2015 © | Tutti i diritti riservati. | Impresa beneficiaria, per questa testata, dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche e integrazioni. Testata aderente all'Istituto dell'Autodisciplina Pubblicitaria www.iap.it

Testata registrata "La Voce Nuova" Registrazione del Tribunale di Rovigo n. 11/2000 del 09/08/2000 | C.F. e P.Iva 01463600294

Per la tua pubblicità su questo sito