Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X

LE PIÚ LETTE


Rovigo

Poche tombe, necessario l'ampliamento del cimitero

Aumento della richiesta di sepolture, in arrivo loculi e cappelle.

mercoledì 6 dicembre 2017 21:00

A causa dell'alta richiesta di sepoltura si è reso necessario l'ampliamento del cimitero di Rovigo.

L'assessore ai lavori pubblici Gianni Antonio Saccardin ha reso noti i numeri dei loculi e delle tombe che presto arriveranno per far fronte alle necessità dei cittadini.

Tali numeri, spiega, danno l'idea delle dimensioni dell'operazione che scatterà a breve e i cui lavori potrebbero iniziare già a inizio estate 2018.

Dopo le polemiche dei giorni scorsi, sul voto in consiglio comunale per proseguire il project financing con la società Arcobaleno per l'ampliamento del cimitero, Saccardin precisa che quest'opera era attesa dalla città da tantissimo tempo e che uscire dal project financing avrebbe comportato costi eccessivi per il Comune.

Infatti la soluzione contraria avrebbe portato a una causa civile col rischio di perdere e pagare molti soldi.

Il servizio completo giovedì 7 dicembre sulla Voce di Rovigo.

Powered by:
Editoriale la Voce Soc. Coop. | Direttore responsabile: Pier Francesco Bellini | Piazza Garibaldi, 17 - 45100 Rovigo | Telefono 0425 200 282 - Fax 0425 422584
Copyright 2015 © | Tutti i diritti riservati. | Impresa beneficiaria, per questa testata, dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche e integrazioni.

Testata registrata "La Voce Nuova" Registrazione del Tribunale di Rovigo n. 11/2000 del 09/08/2000 | C.F. e P.Iva 01463600294

Per la tua pubblicità su questo sito