Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X

 
LA TUA OPINIONE
In Italia le espulsioni degli stranieri irregolari, o che commettono reati, sono davvero complicate. Cosa ne pensate?
  • Volendo sarebbe tutto molto più semplice, chi commette reati va espulso
    61,4%
  • Troppi buonisti, in questo modo non se ne verrà mai a capo
    22,8%
  • Ci sono delle regole, e vanno rispettate. Piaccia o non piaccia
    5,5%
  • C'è chi, per interesse, mette i bastoni fra le ruote, vedi il caso dei profughi a cui qualcuno prepara i ricorsi
    7,6%
  • Non credo sia un problema rilevante
    2,8%
LE PIÚ LETTE


Rovigo

Prostituzione negli appartamenti nel cuore della città

Una rete fittissima di case in cui si offrono prestazioni sessuali a pagamento. Centinaia di annunci sul web. Un fenomeno che riguarda anche l'intera provincia

domenica 2 aprile 2017 15:28

Prostitute in strada, a Rovigo, in pieno giorno. Succede in via Marconi, la strada che unisce la stazione ferroviaria al terminal degli autobus di piazzale Fratelli Cervi.

Ma questo fenomeno è soltanto la punta di un iceberg. E fa emergere una rete di prostituzione radicata ma nascosta. Che viene esercitata al chiuso degli appartamenti. Gli adescamenti, invece, avvengono sul web, attraverso un lungo elenco di siti internet specializzati proprio in questo genere di "incontri".

Trovarli non è difficile. A Rovigo ce ne sono tantissimi. Ma appartamenti in cui si "esercita" il mestiere più antico del mondo sono presenti in moltissimi paesi della provincia. Da Lendinara a Porto Viro, da Occhiobello ad Adria fino a Badia, passando per tutta la cintura dei paesi attorno al capoluogo (Bosaro, Pontecchio, Polesella), quasi nessuno resta escluso.

Appartamenti attraverso i quali il mercato del sesso a pagamento arriva fino al cuore della città, dentro i condomini e magari sullo stesso pianerottolo in cui vivono famiglie e bambini, ignari di quanto accadda al di là dei muri di casa propria. E in cui a tutte le ore suonano i citofoni e si incontrano estranei sulle scale, che passano, salutano e vanno per la loro strada, fino all'interno desiderato.

Il servizio completo e la "mappa" del Polesine a luci rosse sulla Voce in edicola martedì 4 aprile.

Powered by:
Editoriale la Voce Soc. Coop. | Direttore responsabile: Pier Francesco Bellini | Piazza Garibaldi, 17 - 45100 Rovigo | Telefono 0425 200 282 - Fax 0425 422584
Copyright 2015 © | Tutti i diritti riservati. | Impresa beneficiaria, per questa testata, dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche e integrazioni.

Testata registrata "La Voce Nuova" Registrazione del Tribunale di Rovigo n. 11/2000 del 09/08/2000 | C.F. e P.Iva 01463600294

Per la tua pubblicità su questo sito