Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X

 
LA TUA OPINIONE
Per l'accoglienza dei profughi, solo in Polesine è prevista una spesa minima di 9 milioni di euro all'anno. Ma ci sono anche polesani che ci guadagnano. Ad esempio chi si fa avanti per affittare le strutture alle coop e alla prefettura. Cosa ne pensate?
  • Fanno bene, per molti è un affare
    11,1%
  • Mi piacerebbe che avessero il coraggio di spiegarlo loro a chi vive vivono alle strutture che affittano
    15,9%
  • Sono speculatori. E pure della peggiore specie
    60,8%
  • Poi magari sono fra quelli che dicono "no ai profughi"...
    7,4%
  • Se non lo facessero loro lo farebbe qualcun altro
    4,8%
LE PIÚ LETTE


Rovigo

Riorganizzazione dei parcheggi, si ricomincia dal Corso

Da mercoledì inizieranno i lavori, divieto di sosta nelle vie interessate.

lunedì 17 luglio 2017 12:00

Tra mercoledì e venerdì prossimi verranno riorganizzati i parcheggi di una parte del centro di Rovigo. L'ordinanza stabilisce la soppressione di 13 posti auto a pagamento sul Corso del Popolo nel tratto fra via Giordano Bruno e via Pighin. Inoltre il taglio di 27 parcheggi bianchi sul Corso fra via Pighin e via Caffarati. La creazione di 13 parcheggi a pagamento e per disabili, sempre sul Corso. La creazione di 8 posti per moto sul Corso tra via Minelli e via San Rocco. Lo spostamento dei parcheggi di via Oberdan sul lato destro della carreggiata. La realizzazione di sei parcheggi (a tariffa oraria) in piazza Merlin. La conversione dei parcheggi a pagamento ad andamento a pettine in via Miani. Il taglio di 8 posti bianchi in via Miani tra via Corridoni e via Mario. La soppressione della ztl in piazza Caffarati e la creazione di 8 parcheggi blu. E ancora: 5 posteggi a pagamento in via Ponte Roda.

Infine 22 aree parcheggio a pagamento in viale Trieste, 12 fra fra via Silvestri e largo Luccotti Fabbron e 10 fra fino a via Magro. Secondo l'assessore alla viabilità, Luigi Paulon, in questa strada saranno realizzati anche dei parcheggi in curva per disincentivare la velocità delle auto in transito lungo la via. Per motivi di organizzazione, si interverrà intanto in Corso del Popolo, via Miani e viale Trieste, mente per le altre vie richiamate nell'ordinanza, si procederà in futuro.

Quindi, dalle 7 di mercoledì prossimo alle 19 di venerdì, ci sarà il divieto di sosta con rimozione lungo Corso del Popolo, tra via Bruno e via Pighin su ambo i lati e nella parte centrale; in via Miani tra via Mario e via Viviani su ambo i lati e nel tratto compreso tra via Corridoni e via Mario, lato nord; in viale Trieste nei tratti non tracciati da segnaletica di parcheggio.

Il servizio completo sulla Voce in edicola il 17 luglio

Powered by:
Editoriale la Voce Soc. Coop. | Direttore responsabile: Pier Francesco Bellini | Piazza Garibaldi, 17 - 45100 Rovigo | Telefono 0425 200 282 - Fax 0425 422584
Copyright 2015 © | Tutti i diritti riservati. | Impresa beneficiaria, per questa testata, dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche e integrazioni.

Testata registrata "La Voce Nuova" Registrazione del Tribunale di Rovigo n. 11/2000 del 09/08/2000 | C.F. e P.Iva 01463600294

Per la tua pubblicità su questo sito