Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X

 
LA TUA OPINIONE
In Italia le espulsioni degli stranieri irregolari, o che commettono reati, sono davvero complicate. Cosa ne pensate?
  • Volendo sarebbe tutto molto più semplice, chi commette reati va espulso
    61,4%
  • Troppi buonisti, in questo modo non se ne verrà mai a capo
    22,8%
  • Ci sono delle regole, e vanno rispettate. Piaccia o non piaccia
    5,5%
  • C'è chi, per interesse, mette i bastoni fra le ruote, vedi il caso dei profughi a cui qualcuno prepara i ricorsi
    7,6%
  • Non credo sia un problema rilevante
    2,8%
LE PIÚ LETTE


Rovigo

Rivoluzione nei rifiuti: se differenzi bene paghi meno

Ecoambiente pronta a varare la raccolta porta a porta, anche nel centro città. Il piano è pronto: a maggio il voto del consiglio comunale. E le bollette premieranno i virtuosi.

giovedì 20 aprile 2017 21:33

Raccolta differenziata spinta in arrivo per circa settemila rodigini. E addio totale ai "cassonetti intelligenti", con l'attivazione - ma in una seconda fase - del porta a porta anche per il centro città.

E' questo il "Progetto Rovigo" di Ecoambiente, presentato l'altra sera dall'azienda pubblica di raccolta e smaltimento dei rifiuti ai sindacati di categoria dei lavoratori. Ma che per entrare in vigore avrà bisogno dell'ok del comune, che potrebbe arrivare già a maggio.

Il primo step, previsto già per quest'anno, riguarderà le frazioni e la prima periferia della città, e coinvolgerà complessivamente circa settemila persone. L'espansione, poi, riguarderà tutto il centro città, 17mila utenze fisse.

Una delle caratteristiche fondamentali del "Modello Contarina" - che Ecoambiente conta di importare anche a Rovigo - è rappresentata dalla tariffa applicata al singolo utente (famiglia, azienda, ente o altro soggetto) che viene commisurata all'effettiva produzione di rifiuti, in base al principio "paghi quanto produci".

Il servizio completo e tutti i dettagli sulla Voce in edicola venerdì 21 aprile.

Powered by:
Editoriale la Voce Soc. Coop. | Direttore responsabile: Pier Francesco Bellini | Piazza Garibaldi, 17 - 45100 Rovigo | Telefono 0425 200 282 - Fax 0425 422584
Copyright 2015 © | Tutti i diritti riservati. | Impresa beneficiaria, per questa testata, dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche e integrazioni.

Testata registrata "La Voce Nuova" Registrazione del Tribunale di Rovigo n. 11/2000 del 09/08/2000 | C.F. e P.Iva 01463600294

Per la tua pubblicità su questo sito