Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X

 
LA TUA OPINIONE
In ottobre si voterà per il referendum sull'autonomia del Veneto. Cosa ne pensate?
  • Giusto partecipare per fare sentire la propria voce-
    47,9%
  • Bene, anche se purtroppo alla fine cambierà poco...
    5,2%
  • L'autonomia non basta, serve l'indipendenza dall'Italia
    3,9%
  • Quei soldi si potevano spendere meglio
    7,6%
  • Ma quale autonomia...
    35,4%
LE PIÚ LETTE


Rovigo

Smog già oltre i limiti, in arrivo il blocco anche per le auto Euro 3

Situazione delicata, e siamo solo in ottobre. Comune prepara le ordinanze anti inquinamento. Il divieto quest'anno riguarderà anche mezzi recenti come gli Euro 3. Compresi quelli commerciali.

giovedì 12 ottobre 2017 11:00

La coltre di nebbia che saluta il mattino di Rovigo, le temperature che si abbassano e l'inverno che avanza non lasciano "respiro", è proprio il caso di dirlo, ai polmoni dei rodigini. E in questi giorni il bollettino dell'Arpav sulla qualità dell'aria nel capoluogo e ad Adria preannuncia un inverno di lotta allo smog. Se infatti i livelli di Pm10 registrati ieri erano un punto sotto lo sforamento, ovvero 49 microgrammi per metro cubo d'aria (il parametro per parlare di aria scadente è tra 50 e 100), negli ultimi 10 giorni l'Agenzia per l'ambiente del Veneto ha segnalato tre sforamenti, segno che non c'è nulla di buono da aspettarsi.

Gli uffici ambiente del Comune sono già al lavoro per arginare il problema e la novità di quest'anno è che il blocco del traffico in città interesserà anche i mezzi "Euro 3", ovvero quelli immatricolati dopo il 1 gennaio del 2011. Oltre all'ordinanza antismog, che è prevista a giorni, il Comune interverrà anche con le tre giornate ecologiche che saranno concordate con gli altri capoluoghi. Rovigo è già fuorilegge per quanto riguarda la qualità dell'aria. Siamo a 38 sforamenti, quando il limite consentito è di 35.

Inquinamento anche ad Adria, dove gli sforamenti sono già 30 nel 2017, con tre negli ultimi 10 giorni. A inizio ottobre, addirittura, la città etrusca ha toccato i 66 microgrammi di Pm10 per metro cubo d'aria: peggio che a Rovigo.

Il servizio completo sulla "Voce" di oggi, giovedì 12 ottobre.

Powered by:
Editoriale la Voce Soc. Coop. | Direttore responsabile: Pier Francesco Bellini | Piazza Garibaldi, 17 - 45100 Rovigo | Telefono 0425 200 282 - Fax 0425 422584
Copyright 2015 © | Tutti i diritti riservati. | Impresa beneficiaria, per questa testata, dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche e integrazioni.

Testata registrata "La Voce Nuova" Registrazione del Tribunale di Rovigo n. 11/2000 del 09/08/2000 | C.F. e P.Iva 01463600294

Per la tua pubblicità su questo sito