Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X

 
LA TUA OPINIONE
Una ragazza è stata multata dai vigili urbani perché aveva comprato in spiaggia, da un abusivo, un asciugamano da pochi euro. Cosa ne pensare?
  • E' giusto. Comprare dagli abusivi non fa altri che aumentarne il numero
    20%
  • Le spiagge a volte sembrano dei mercati abusivi. E' giusto intervenire con qualsiasi mezzo.
    48,8%
  • E' sbagliato comprare dagli abusivi, ma multare chi compra mi sembra eccessivo
    8,1%
  • Che senso ha multare chi compra e non chi vende?
    9,4%
  • Ma questi sono i veri problemi?
    11,3%
  • Gli abusivi non fanno certamente concorrenza ai negozi.
    2,5%
LE PIÚ LETTE


Rovigo

Tre milioni di contributi per uno sviluppo "blu"

Aperti ieri i termini per i fondi del "Flag Gac". Il 6 settembre un incontro al centro visitatori dell'Ente Parco per gli addetti.

venerdì 11 agosto 2017 22:12

pescatori pila1
pescatori pila1

Porto Viro, Porto Tolle, Rosolina e Chioggia. Sono i quattro comuni interessati dalla presentazione delle domande di contributo del "Flag Gac Chioggia e Delta Po" i cui termini di presentazione sono stati aperti ieri.

Lo ha comunicato il presidente del Flag Gac Chioggia e Delta Po Claudio Bellan, sindaco di Porto Tolle. I bandi pubblicati sono relativi allo "sviluppo dell'economia blu per una crescita complessiva del territorio".

La realizzazione delle azioni è consentita dalle risorse disposte dal Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca (Feamp). Il Flag Gac Chioggia e Delta del Po ha a disposizione in totale oltre 3 milioni di euro per realizzare azioni negli ambiti tematici riferiti a: sviluppo e innovazione delle filiere e dei sistemi produttivi locali (agro-alimentari, artigianali e manifatturieri, produzioni ittiche), valorizzazione e gestione delle risorse ambientali e naturali, riqualificazione urbana con la creazione di servizi e spazi inclusivi per la comunità.

"Siamo il primo Flag della Regione del Veneto, e fra i primi Flag a livello nazionale, ad uscire con i bandi di finanziamento per la pesca e l'acquacoltura, dando il via così alla concreta attuazione del nostro Piano di Azione sui territori costieri di Chioggia e Delta del Po", ha dichiarato il Presidente Claudio Bellan.

I bandi e le relative disposizioni attuative sono disponibili al seguente indirizzo web: www.gacchioggiadeltadelpo.com. Per facilitare i benediciari è aperto un "front office bandi" nell'ufficio di Porto Tolle.

Sono inoltre previsti degli incontri nei quattro Comuni interessati dal Flag, per supportare la presentazione delle domande di contributo secondo il seguente calendario: 5 settembre 2017 Comune di Porto Tolle, Sala Consiglio Municipio, alle 17.30; 6 settembre 2017 Comune di Porto Viro, sede Legale Flag Gac Chioggia e Delta del Po al
Centro Visitatori Ente Parco Regionale Delta del Po, alle 17.30; 7 settembre a Rosolina, all'auditorium Sant'Antonio, alle 17.30 , 8 settembre Comune di Chioggia, sala Convegni del Museo Civico della Laguna Sud "San Francesco Fuori Le Mura" in Campo Marconi n.1 alle 17.30.

La scadenza per la presentazione delle domande di contributo è il 10 ottobre 2017.

Powered by:
Editoriale la Voce Soc. Coop. | Direttore responsabile: Pier Francesco Bellini | Piazza Garibaldi, 17 - 45100 Rovigo | Telefono 0425 200 282 - Fax 0425 422584
Copyright 2015 © | Tutti i diritti riservati. | Impresa beneficiaria, per questa testata, dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche e integrazioni.

Testata registrata "La Voce Nuova" Registrazione del Tribunale di Rovigo n. 11/2000 del 09/08/2000 | C.F. e P.Iva 01463600294

Per la tua pubblicità su questo sito