you reporter

Risarcimento da 90mila euro per un caso di malasanità

Ospedale di Adria

77952
Un caso di malasanità costato oltre 90mila euro. E' questa la cifra che l'ospedale di Adria dovrà sborsare a un paziente per una prestazione medica che risale a marzo del 2013.



L'uomo si era rivolto alla struttura sanitaria per un intervento, ma qualcosa non era andato per il verso giusto così il paziente aveva deciso di chiedere un risarcimento dei danni subiti. Ad aprile del 2015 l'allora Ulss 19 si era vista notificare la richiesta.



L'azienda aveva aperto un fascicolo di indagine sul caso, avvalendosi anche della consulenza di un medico legale e di uno specialista dell'ambito a cui apparteneva la prestazione medica sotto accusa. E il responso, arrivato a novembre del 2016, non lasciò spazio a dubbi: il danno c'era stato e per "chiudere la partita", gli esperti interpellati proponevano un assegno da 90mila euro.



Una cifra che ora dovrà uscire dalle casse della nuova Ulss 5, visto che nel frattempo la Regione ha ridisegnato la fisionomia della sanità polesana.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl