you reporter

L'ape regina e il suo seguito "visitano" la cattedrale

Sciame ad Adria

80235
Una "visita" inaspettata che, a dire la verità, ha fatto venire la pelle d'oca a più di qualcuno. Mercoledì il muro della cattedrale di Adria è stato scelto come punto d'appoggio da uno sciame di api in cerca di una nuova dimora.



Migliaia di piccoli insetti ronzanti hanno ricoperto i mattoni di una parete della chiesa, facendo preoccupare i residenti, che hanno subito lanciato l'allarme su Facebook chiedendosi se fosse il caso di avvertire i vigili del fuoco.



A ricevere l'ape regina con tutto il suo seguito, è stato invece un apicoltore della zona, che, munito di arnia ha catturato lo sciame prima che le api esploratrici potessero trovare il luogo adatto in cui costruire una nuova casa.



Se infatti all'interno di un alveare nasce una nuova regina, lo sciame si divide e migliaia di api abbandonano la famiglia d'origine per seguire la loro giovane leader e inaugurare un nuovo "ramo dinastico".



La sciamatura è uno spettacolo impressionante se osservato a debita distanza, e la cattedrale di Adria ha avuto la fortuna di ospitarlo altre volte in passato, segno che per le api la chiesa è il luogo ideale in cui riposarsi prima del "trasloco" definitivo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Acquevenete assume 10 persone
SOCIETA’ PARTECIPATE

Acquevenete assume 10 persone

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl