you reporter

Adria

Sara rimosso lunedì il cantiere in piazza Cavour

A dare l'annuncio sui social l'ex sindaco Barbujani

Sara rimosso lunedì il cantiere in  piazza Cavour

Arriva la notizia tanto attesa: lunedì sarà rimosso il cantiere di piazza Cavour, quello che circonda la parte prospiciente sul canale.

L’annuncio viene dato dell’ex sindaco Massimo Barbujani sul proprio sito Facebook, anche se maliziosamente c’è chi vuole dare un’interpretazione propagandistica, sullo sfondo della campagna elettorale. Tuttavia Bobo fa sapere che si è adoperato soltanto per capire quali impedimenti burocratici bloccavano la rimozione della rete, attorno alla quale tante polemiche sono scoppiate nelle ultime settimane. Un impegno sottolineato da Giovanni, sempre su Fb, nel ricordare che “Bobo si è sempre dato da fare per la sua città, lo stimo e l'ho apprezzato per il suo operato, anche se questa volta aimè, abbiamo vedute diverse”.

Arriva così a conclusione un lavoro importante e impegnativo che ha richiesto due anni di lavoro ed ha portato alla sistemazione, con rifacimento in alcuni tratti, delle riviere del Canalbianco tra i ponti Castello e Sant’Andrea, oltre a mettere in sicurezza la ringhiera ormai pericolante sul lato sud. Sono stati rimossi, sia pure tra mille polemiche, i tigli a suo tempo piantati troppo a ridosso della sponda, ma già sono state messe a dimora nuove piante.

Adesso alla futura amministrazione resta il compito di dare un futuro a piazza Cavour e in tanti auspicano che si arrivi a eliminare l’accesso delle auto per fare di questa piazza un luogo di incontro e socializzazione, non più un anonimo e indigesto parcheggio.

Tempo addietro era stato annunciato un concorso di idee per valorizzare questo luogo così suggestivo, incorniciato dalla maestosa facciata del teatro Comunale e dalle acque tranquille del canale. Al momento ancora non si conoscono i risultati di tale concorso e quali idee siano scaturite. La recente manifestazione della “Run for Parkinson’s” con la piazza libera dalle auto almeno per qualche ora, ha fatto vedere tutto il potenziale socio ricreativo che tale luogo offre. Senza dimenticare tante altre manifestazioni all’aperto nel periodo estivo, ma non solo come conferma l’incontro con la Befana del 6 gennaio. Inoltre, nella prospettiva, tanto annunciata, di un rilancio del teatro, la piazza senz’auto diventerebbe un ideale salotto d’ingresso.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Speciali: energia
speciali : meraviglie del delta

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl