you reporter

Volontariato

“Io non rischio” fa tappa al Porto

In campo Croce verde e Protezione civile: particolare attenzione per l’emergenza alluvione

“Io non rischio” fa tappa al Porto

“Io non rischio” è la campagna nazionale di sensibilizzazione per le buone pratiche di protezione civile in programma nel fine settimana in tutta Italia. All’iniziativa aderiscono la Croce verde e il gruppo della Protezione civile che oggi e domani saranno presenti con uno stand al centro commerciale Il Porto.

“Il volontariato di protezione civile, le istituzioni e il mondo della ricerca scientifica - si legge in una nota dell’associazione di via Malfatti - si impegnano insieme per comunicare sui rischi naturali che interessano il nostro Paese. Così il 13 e 14 ottobre volontari e volontarie di protezione civile allestiranno punti informativi ‘Io non rischio’ nelle principali piazze italiane, per diffondere la cultura della prevenzione e sensibilizzare i cittadini sul rischio sismico, sul rischio alluvione e sul maremoto. Il cuore dell’iniziativa, giunta quest’anno all’ottava edizione, è il momento dell’incontro in piazza tra i volontari formati e la cittadinanza”.

Il punto informativo di Croce verde e Protezione civile sarà focalizzato sul rischio alluvione che maggiormente interessa il territorio adriese e l’intera provincia, ma non mancheranno indicazioni sulle altre calamità. L’edizione 2018 coinvolge oltre 3.400 volontari e volontarie appartenenti a 532 realtà associative, tra sezioni locali delle organizzazioni nazionali di volontariato, gruppi comunali e associazioni locali di tutte le regioni d’Italia. “Io non rischio” è promossa dal dipartimento della Protezione civile con Anpas Associazione nazionale pubbliche assistenze, Ingv Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia e Reluis Rete dei laboratori universitari di ingegneria sismica.

L’inserimento del rischio maremoto e del rischio alluvione ha visto il coinvolgimento di Ispra Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale, Ogs Istituto nazionale di oceanografia e di geofisica sperimentale, AiPo Agenzia interregionale per il fiume Po, Arpa Emilia-Romagna, Autorità di bacino del fiume Arno, CamiLab-Università della Calabria, Fondazione Cima e Irpi-Istituto di ricerca per la Protezione idro-geologica. Sul sito ufficiale della campagna, www.iononrischio.it, è possibile consultare i materiali informativi su tutta la manifestazione del week end.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl