you reporter

Adria

Legionella più grave del previsto

Passadore mette le mani avanti: “Struttura molto vecchia”

Legionella più grave del previsto

L’emergenza legionella in casa di riposo è più grave del previsto.

Infatti ben cinque campioni su otto, rispetto ai tre precedenti, hanno fatto registrare la presenza del pericoloso batterio oltre i limiti consentiti.

Sul tavolo della presidente Sandra Passadore e del sindaco Omar Barbierato è arrivata una comunicazione dell’Ulss 5 di integrazione a quanto riferito venerdì scorso, specificando che anche in una doccia nel reparto del nucleo arancione sono state rinvenute 300 unità formanti colonie.

Passadore ha annunciato che sono stati avviati i protocolli di emergenza per situazioni del caso ribadendo “incredulità e sorpresa per il fatto che qualcosa non ha funzionato sulla prevenzione visto che vengono fatti periodici controlli interni”.

Tuttavia attende la relazione tecnica del direttore Mauro Badiale ma già anticipa un’autoassoluzione dicendo che “Adria deve fare i conti con una struttura molto vecchia che richiede un livello di guardia molto alto”. Ma nella conferenza stampa indetta ieri pomeriggio non ha fatto cenno alla seconda comunicazione.

Nonostante l’emergenza legionella, la presidente ha convocato i giornalisti per annunciare ufficialmente che la casa di riposo di Papozze entra nel progetto di coordinamento insieme ad Adria, che svolge il ruolo di capofila.

Pertanto all’incontro è intervenuto anche il presidente dell’Opera Pia “Francesco Bottoni” Diego Guolo che ha espresso “soddisfazione per essere stato accolto in questo progetto che consente alle case di riposo pubbliche di avere più voce, soprattutto verso i soggetti terzi, come Regione e Ulss, che determinano troppe variabili di incertezza sulla gestione dell’ente”.

Sulla "Voce" di martedì 16 aprile l'articolo completo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: la foto di classe

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl