you reporter

CACCIA

Luna e Lea, segugi da podio

I segugi di Daniele Ceccarello conquistano il podio

Luna e Lea, segugi da podio

Luna e Lea non sbagliano un colpo. E trattandosi di due segugi non è una frase fatta, infatti le due esperte cagne da seguita su lepre hanno consentito a Daniele Ceccarello di salire sul podio della quarta edizione trofeo “Bianca”. Si tratta di una gara amatoriale promossa da Alberto e Rene Zambello svoltasi di recente a Castelguglielmo. Così Ceccarello, presidente della sezione adriese dei Cacciatori veneti, è risultato tra i vincitori della prova di lavoro per cani da seguita su lepre grazie appunto alla bravura di Luna e Lea al termine di una sana competizione molto combattuta tra tanti fan di Diana.

Al termine i giudici Nello Chendi, Fabrizio Furlanetto e Camillo Mischiari hanno assegnato il primo premio a Giorgio Ortolan di Padova, mentre il secondo e terzo premio sono andati a due polesani rispettivamente a Salvatore D’Amico di Rovigo e, appunto, all’adriese Ceccarello. La manifestazione si è conclusa in allegria con un momento conviviale. A febbraio, il fiuto impeccabile dei due segugi francesi di razza Porcellain aveva consentito a Ceccarello di portare a casa il primo premio di coppia nel quadrangolare tra le province di Rovigo, Padova, Venezia e Vicenza, prova valida per il campionato regionale veneto categoria B. “E’ stata una bella soddisfazione - commenta Ceccarello al termine della manifestazione - si sono confrontati segugi di altissima qualità e ancora una volta è emerso lo spirito di gruppo che anima i cacciatori anche se dobbiamo lottare contro tutto e tutti. Intanto con Luna e Lea ci godiamo questo risultato in attesa dei prossimi appuntamenti estivi”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: la foto di classe

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl