you reporter

Meteo

Il Po è entrato nelle golene

Una piena "tranquilla" per il grande fiume, che dall'Alto Polesine al Delta si sta "espandendo" nelle golene. Domani previsto un nuovo picco, ma sempre "sotto controllo"

Da Ficarolo, giù giù fino al Delta le golene si stanno riempendo. 

La piena del Po, questa volta non allarmante, sta scendendo velocemente verso il mare, che però a causa del vento di Scirocco al momento fatica a ricevere l'acqua del grande fiume.

Grande fiume la cui portata è al secondo livello di attenzione. Nel tratto dell’asta del fiume Po il passaggio della piena sta dunque determinando l’allagamento delle aree golenali non difese da argini, con interessamento delle attività, delle infrastrutture e dei pochissimi insediamenti che si trovano al loro interno.

Secondo il comunicato di Aipo e della Protezione civile del Veneto, a causa delle forti piogge delle ultime 24 ore nel nord Italia, il livello del Po potrebbe salire ancora nelle prossime ore. Pur restando al di sotto dei livelli critici, è stato disposto il controllo degli argini fino a cessata emergenza.

Come sempre, il Po in golena è uno "spettacolo" per chi ama la fotografia. Ecco dunque le foto Barbara Cakzo (da Ficarolo) Roberto Panib (Crespino), Maycol Checchinato (lungo tutta l'asta del Po), Ilenia Polelli (Guarda Ferrarese) e Marte Giusberti (Castelmassa) che ringraziamo insieme alla pagina Bpp Meteo che le ha raccolte. 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl