you reporter

Bergantino

Il Club Frecce Tricolori a La Spezia

I partecipanti, il 12 novembre prossimo, saliranno sulla fregata “Luigi Rizzo” della classe “Bergamini” unità tipo “Fremm”

Il Club Frecce Tricolori a La Spezia

Sarà un lunedì speciale, il 12 novembre, per il “Club Frecce Tricolori Bergantino” che raggiungerà la base navale di La Spezia per una visita alle nuove fregate classe “Bergamini” tipo “Fremm”. “Nello specifico - spiega il presidente Giorgio Ravelli - la nave che andremo a visitare è la fregata ‘Luigi Rizzo’ della Marina Militare, unità tipo Fremm (distintivo ottico F595), la più recente nave della classe ‘Bergamini’ a essere entrata in servizio”.

La nave “Rizzo” è stata consegnata alla Marina il 20 aprile 2017, e nel corso del suo primo anno di vita, oltre a completare tutte le necessarie attività e le campagne addestrative, ha avuto anche modo di partecipare a una delle più complesse e interessanti esercitazioni Nato che vengono condotte nell’area europea, la “Fromidable Shield”, attività a cadenza biennale che viene organizzata dalla Naval Striking and Support Forces Nato (Strikfornato) sotto la guida della 6th Fleet della Us Navy, e che si integra con l’esercitazione Joint Warrior organizzata dalla Royal Navy.

La visita alla fregata “Rizzo” si inserisce dopo le precedenti visite, ben 13, a stazioni aeromobili ed unità navali della Marina Militare, dalla nave “Garibaldi” (551) a Trieste alla “Cavour” (550) a Muggiano, mentre il “Club Frecce Tricolori Bergantino” è stato il primo a carattere “aeronautico” a salire a bordo della nuova nave ammiraglia della Marina Militare. La visita alla base navale di La Spezia partirà dalla veduta dei bacini di carenaggio per gli interventi di manutenzione delle navi a secco, quindi la flotta ormeggiata composta da cacciatorpedinieri classe “Andrea Doria”, sottomarini classe “Todaro” e “Sauro”, fregate classe “Maestrale” e “Bergamini” tipo “Fremm” oltre alla nave scuola “Amerigo Vespucci”.

La versione italiana della “Bergamini” è realizzata dal consorzio Orizzonte Sistemi Navali (Fincantieri e Leonardo), presenta uno scafo allungato per facilitare operazioni di volo con elicotteri medio-pesanti, un sistema di combattimento fornito da un team industriale capitanato da Selex Es, con un complesso di sensori e sistemi d’arma più nutrito rispetto alla versione francese, spazi abitativi maggiorati fino a 201 unità con equipaggio di 165/167 unità a seconda si tratti di nave Gp o Asw, e altri accorgimenti specifici.

Il programma prevede la partenza alle 4.30 da Gaiba, al parcheggio del ristorante “Da Rico” sulla strada “Eridania”, quindi alle 5 da sotto il campanile di Bergantino. L’arrivo alle 9 nella base navale di La Spezia, quindi alle 13 il pranzo al circolo ufficiali, e alle 18 il ritorno in Polesine. Le prenotazioni saranno ricevute fino ad esaurimento pullman e comunque si consiglia non oltre giovedì prossimo, l’8 novembre.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl