you reporter

Lendinara

Ondata di furti, allarme in città

Dopo i numerosi colpi alle attività commerciali, aumenta il timore tra i residenti

Ondata di furti, allarme in città

Ad allarmare i cittadini di Lendinara i numerosi furti che si sono registrati in questo periodo, soprattutto ai danni dei commercianti.

In particolare sui social si stanno sollevando perplessità e richieste di alzare i livelli di controllo da parte delle forze dell'ordine in città. L’ultimo furto si è registrato all’attività di Giancarla Boniolo: un magro bottino di 60 euro a fronte di centinaia di euro di danni per il negozio di fioreria al quale è stata sfondata la vetrina.

Poi a essere colpita dai ladri è stata la pizzeria “Da Mattia”, ennesimo colpo alle attività commerciali lendinaresi, otto giorni dopo il furto con scasso alla pizzeria rosticceria “Il Draghetto”.

 L’ondata di furti non ha risparmiato nemmeno i luoghi di devozione. Un uomo era stato denunciato dai carabinieri per tentato furto aggravato, sorpreso all’interno del giardino del convento dei monaci della basilica della Madonna del pilastrello. “Ho appreso dei furti dalla stampa e dai social - ha detto Lorenzo Valentini, assessore alla sicurezza - voglio esprimere la vicinanza dell’amministrazione ai soggetti colpiti. Purtroppo in questi casi possiamo aumentare la prevenzione ma non sostituirci alle autorità preposte”.

“Le forze dell’ordine - ha aggiunto - hanno implementato da tempo l’orario di servizio e noi garantiamo loro e al prefetto il nostro contributo”. Sette nuove telecamere saranno installate nelle prossime settimane, frutto di un progetto già previsto prima dell’ondata di furti. Le zone implementate con la video sorveglianza saranno via Matteotti, piazzale Duomo, via Perolari, via Marconi, via IV novembre, via Santa Lucia e la stazione ferroviaria.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: la foto di classe

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl