you reporter

Il caso

Marocchino senza patente investe un carabiniere e tenta la fuga

Lo straniero, 37enne inseguito da un mandato di cattura, alla guida di uno scooter (senza assicurazione) ha travolto il militare che però è riuscito a farlo cadere. Denunciato anche un minorenne residente a Rovigo che viaggiava con lui.

Marocchino senza patente investe un carabiniere e tenta la fuga

Foto d'archivio

I carabinieri di Sant'Urbano, nella bassa padovana, proprio sul confine con il Polesine, hanno arrestato con l'accusa di  resistenza e violenza a Pubblico ufficiale Ben Aida El Miloudi, un marocchino di 37 anni, pluripregiudicato e senza fissa dimora.

Nel pomeriggio di ieri (martedì 5 giugno) lo straniero è stato fermato mentre percorreva la via Valgrande di Sant'Urbano alla guida senza patente di uno scooter Yamaha T-Max. Il mezzo è risultato sprovvisto di revisione e senza assicurazione.

Insieme a lui viaggiava un connazionale minorenne residente a Rovigo (che è stato denunciato per lo stesso reato). 

L'uomo, ignorando l'invito a fermarsi, accelerava la velocità investendo uno dei militari che, nonostante il colpo, riusciva a intercettare il mezzo e a farlo cadere a terra.

Il minorenne è stato invece fermato mentre, dopo la caduta, tentata la fuga a piedi. 

Sul marocchino gravava anche un ordine di carcerazione da parte della Procura di Padova: deve scontare 4 anni ed un mese di reclusione per evasione e reati legati alla droga.

Su disposizione del pm di turno presso la Procura di Rovigo, è stato portato in carcere.

Il carabiniere investito è stato invece trasportato all'ospedale di Monselice. Per lui varie lesioni, ma non gravi.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Speciali: energia
speciali : meraviglie del delta

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl