you reporter

Badia Polesine

Discarica di abiti, uno scempio

A Barchetta, vicino alla Transpolesana, persino gli scarti di un'azienda. Il consigliere Cristian Brenzan segnala su Fb: “Sembrano scarti di lavorazioni tessili”

Discarica di abiti, uno scempio

Villa d’Adige e la zona Barchetta, ancora una volta, sono state prese di mira dagli eco-vandali.

Anche in quest’ultimo caso la segnalazione è arrivata dalla pagina Facebook dell’ufficio ambiente di Badia Polesine, dove si può vedere chiaramente la tragica situazione in cui ora si trova la zona Barchetta, nelle immediate vicinanze della trafficata Transpolesana. Montagne di rifiuti sovrastano l’area, colpita più e più volte dal triste reato dell’abbandono dei rifiuti.

Ad accorgersi di quest’ultimo atto eco-vandalico è stato il consigliere Cristian Brenzan che, durante la giornata della scorsa domenica, ha fotografato e segnalato su Facebook i “nuovi arrivati” nella zona Barchetta: “Questa volta i rifiuti sono stati abbandonati in due zone diverse, cioè sui due lati della Transpolesana – spiega Brenzan – I due posti saranno distanti tra loro duecento metri in linea d’aria, ma il malfattore probabilmente è lo stesso: in entrambi i casi sono delle stoffe che sembrerebbero scarti di lavorazioni tessili”. Anche nelle foto postate dal consigliere di maggioranza si possono vedere chiaramente delle stoffe raccolte in grandi sacchi depositate sul ciglio della strada.

Vista l’infelice frequenza con cui Barchetta è colpita dall’abbandono selvaggio, Brenzan spera che questo posto possa presto diventare uno dei punti sorvegliati con le telecamere mobili: “Purtroppo la cattiva abitudine di abbandonare rifiuti continua, soprattutto nella zona di Barchetta, ma non sappiamo ancora quando verranno installate le telecamere mobili. In ogni caso, è uno degli obiettivi dell’amministrazione comunale e continuiamo a sollecitare Ecoambiente, l’azienda che posizionerà le telecamere, affinché l’operazione avvenga entro breve tempo”. Solo così le zone maggiormente colpite dalla piaga dei rifiuti abbandonati potranno essere sorvegliate per poter individuare i colpevoli di questi gravi danneggiamenti all’ambiente, le cui azioni sono anche perseguibili penalmente.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl