you reporter

Lendinara

Impianti sportivi, progetti per tecnostruttura e palestra

Approvato il progetto definitivo per la realizzazione della tecnostruttura del Perolari e per la ristrutturazione edilizia della pavimentazione della palestra polifunzionale

Impianti sportivi, progetti per tecnostruttura e palestra

Notizie positive per il polo sportivo di Lendinara con l’approvazione del progetto definitivo per la realizzazione della tecnostruttura funzionale a servizio dell’impianto sportivo di via Perolari e del progetto esecutivo per la ristrutturazione edilizia della pavimentazione della palestra polifunzionale.

Un milione e 150mila euro la spesa prevista per la tecnostruttura, secondo il progetto redatto dalla ditta Gte società cooperativa con sede a Rovigo e dall’ingegner Massimo Bordin. Dopo la presentazione del progetto, che prevedeva i lavori sulla tribuna dell’impianto sportivo, l’amministrazione aveva accolto le osservazioni fatte alla seconda commissione: sono state così accolte alcune di queste, che hanno portato a una revisione del progetto con maggiori spazi a servizio degli atleti, con i locali dedicati ai giudici di gara, oltre alla costruzione di un ambiente infermeria. 266mila euro il contributo statale ottenuto per questo progetto, che andrà ad affiancarsi al mutuo a tasso zero di 434mila euro concesso dall’Istituto per il Credito Sportivo in accordo con l’Anci, che ha promosso l’iniziativa “Sport Missione Comune 2017-bando 2017”, tesa a promuovere gli investimenti nel settore dell’impiantistica sportiva.

75mila euro è invece la somma che sarà stanziata per la ristrutturazione edilizia della pavimentazione della palestra polifunzionale, per la quale è stato contratto di mutuo a tasso zero sempre con l’Ics per 50mila 500 euro. Il progetto, redatto dal geometra Davide Franco e dal geometra Luca Gennari dello StudiodiDue, ha però previsto una variazione: inizialmente era infatti prevista una pavimentazione in vinilico autoportante mentre poi, sentite anche in questo caso le varie osservazioni, l’amministrazione ha optato per un pavimento in legno. Secondo il sindaco Luigi Viaro questa soluzione potrà soddisfare le esigenze degli atleti che già lo frequentano oltre ad attirare squadre e sportivi di categorie superiori che hanno bisogno di elevati standard per comodità e protezione.

Un investimento non sono per gli amanti dello sport, quindi, ma per tutti i cittadini, perché nell’idea di cambiamento non ci sono solo necessità sportive. “Un pavimento in legno renderà anche possibile l’organizzazione di serate di beneficienza o per il ballo – aggiunge il sindaco - quindi il Palazzetto diventerà uno strumento per tutta la comunità grazie alla miglioria tecnica”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl