you reporter

Lendinara

Emozioni in città per la festa della Repubblica

Omaggio alle tombe di Alberto Mario e Jessie White, presenti il sindaco Viaro e il capitano Zoppellaro

Gioia, emozione e senso di comunità per la festa della Repubblica a Lendinara accompagnata dalle celebrazioni della Lendinara risorgimentale. Preceduta il primo giugno dall’assegnazione a Federica Ginesu del premio per la valorizzazione del giornalismo d’inchiesta “Jessie White, Alberto Mario, Adolfo Rossi”, la giornata celebrativa della Repubblica Italiana si è dislocata in vari punti della città a partire dalla prima mattinata.

Oltre ai cittadini, il sindaco Luigi Viaro, le celebrazioni hanno coinvolto corpi d’arma, associazioni locali come ad esempio gli Amici di Garibaldi, la Croce Rossa e la Protezione Civile, il Corpo Bandistico ma anche la scuola primaria Baccari ed il Capitano Anna Zoppellaro, Capo del Servizio Amministrativo del 13esimo Reggimento CC del Friuli Venezia Giulia, originaria di Lendinara ed invitata per l’occasione.

La domenica si è aperta con un omaggio da parte delle autorità e del Gruppo Risorgimentale alle tombe di Alberto Mario e Jessie White dato che ricorre proprio il 2 giugno l’anniversario di morte sia del garibaldino lendinarese sia di Giuseppe Garibaldi. A seguire gli alunni della classe terza della scuola Primaria Baccari si sono uniti al Gruppo Risorgimentale per sfilare in corteo lungo le principali vie e piazze della città; in Riviera Mazzini sono stati resi gli onori al tricolore alla presenza del picchetto d’onore del battaglione del Reggimento Lagunari “Serenissima”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: la foto di classe

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl