you reporter

Cavarzere

Picchiata fino alla morte Maila Beccarello

A massacrarla il marito trentasettenne Natalino Boscolo Zemello

Picchiata fino a morire a 37 anni. Un nuovo femminicidio avvenuto questa mattina alle 6 a Cavarzere, piccolo comune al confine tra Rovigo e Venezia.

A perdere la vita per mano dell'uomo che amava, e con il quale era sposata, Maila Beccarello, 37 anni, originaria del milanese ma da un anno e mezzo residente in una piccola villetta in via regina Margherita, al civico 13.

L'allarme è stato lanciato questa mattina alle 6: a chiamare il 118 il marito Natalino Boscolo Zemello, 35 anni, di Sottomarina. Da quanto si apprende avrebbe chiamato i soccorsi raccontando quanto accaduto. Immediato l'arrivo dei sanitari e dei carabinieri, ma per la donna non c'era più nulla da fare: è morta sotto i violenti colpi sferrati dall'uomo. 

Lui era agli arresti domiciliari, stava scontando una pena per una tentata estorsione. Sui muri esterni dell'abitazione macchie di sangue, che proseguono in giardino e terminano in casa dove, poi, la donna è morta.

Ignari al momento i motivi del folle gesto, forse un raptus, forse un litigio.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl