you reporter

La celebrazione

Avis, una festa coi donatori

Celebrata dall'Avis di Cavarzere e Cona la Giornata del donatore

Il dono come modo per salvare una vita umana. E’ stata festeggiata domenica mattina a Cavarzere la “Giornata del donatore”, organizzata dall’Avis di Cavarzere e Cona.

Partenza del corteo da piazza del Donatore, dove è stata deposta una corona di fiori ai piedi del monumento, con arrivo, dopo la sfilata per le vie della città, all’ombra del campanile. Proprio lì si trova il busto dedicato a Giancarlo Guarnieri, compianto medico cavarzerano che fu fondatore della sezione locale dell’Avis. Erano presenti il sindaco Henri Tommasi, il presidente dell’Avis Pako Massaro e Nicola Guarnieri, figlio del medico, oltre a Luigi Sturaro, presidente onorario del sodalizio.

Accompagnati dalla Banda cittadina, dai volontari delle altre associazioni e dai componenti delle Avis limitrofe con il loro gonfalone, i partecipanti hanno quindi presenziato alla messa celebrata da don Achille De Benetti nel duomo di San Mauro, accompagnata dal Coro “Tullio Serafin” diretto dal maestro Renzo Banzato, prima di spostarsi nella tenuta Cartirago di Lama per il pranzo sociale.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl