you reporter

Due eroi a mare per un salvataggio finiscono in pronto soccorso

Rosolina Mare

645154595_640.jpg
Per salvare quattro ragazzi in difficoltà a causa delle correnti e del mare mosso, un bagnino poco più che ventenne e un dipendente del bagno Bellarosa di Rosolina Mare sono finiti in Pronto soccorso, oggi, per accertamenti.



Al largo, in balia delle correnti, c'erano finiti quattro ragazzi, che avevano superato il limite delle acque sicure.



Quando il bagnino ha visto che erano in difficoltà non ha esitato a gettarsi in mare con il salvagente. Insieme a lui il titolare del bagno Bellarosa. A seguire, il bagnino dello stabilimento a fianco, in una gara di solidarietà.



Tutti sono arrivati a riva, con grande difficoltà, ma per il bagnino e il titolare del bagno, che hanno bevuto parecchia acqua, ci sono stati i problemi maggiori. Sono stati portati dal Suem in Pronto Soccorso per le cure e gli accertamenti necessari.



Il servizio completo domani 17 luglio sulla Voce di Rovigo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Acquevenete assume 10 persone
SOCIETA’ PARTECIPATE

Acquevenete assume 10 persone

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl