you reporter

Acquevenete, al via investimenti per 13 milioni: primi lavori a Taglio di Po

Lavori pubblici

116179

Foto d'archivio

Sono in dirittura d’arrivo i lavori di Acquevenete in località Polesinello, nel Comune di Taglio di Po, per la sostituzione della rete idrica.

Un intervento che porterà un miglioramento del servizio per le utenze lungo la strada provinciale n. 66 Cà Vendramin–Bacucco, via Marina.



La condotta era infatti ormai vetusta e in cattivo stato, soggetta quindi periodicamente a rotture, causa di perdite di acqua potabile e disagi per l’utenza. Obiettivo di questo intervento è realizzare, al posto della condotta distributrice esistente in acciaio, ormai obsoleta, una nuova tubazione in materiale plastico. Complessivamente, con questo intervento Acquevenete provvederà alla posa di circa 3,5 chilometri di nuova tubazione. Oltre alla condotta, verranno sostituiti o ricollegati gli allacciamenti esistenti alle utenze.



I lavori sono già in fase avanzata: sia le condotte che gli allacciamenti sono già stati ultimati. Una volta terminate le verifiche per il rispetto dei requisiti di potabilità, esito atteso entro il mese di marzo, si potrà procedere ai collegamenti della nuova condotta, che andrà a sostituire completamente la vecchia tubazione.



L’intervento avrà un costo totale di 310mila euro. Per il 2018, Acquevenete ha inserito nel proprio budget la realizzazione di 29 milioni di euro di investimenti per rinnovare reti e impianti, offrendo un servizio migliore e una sempre maggiore tutela dell’ambiente. Solo per quanto riguarda l’ATO Polesine, nel 2018 sono in previsione 13,717 milioni di euro per nuovi lavori.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl