you reporter

DELTA

Erosione delle spiagge e troppe casette abusive negli scanni

La denuncia dell'associazione culturale Sagittaria sui litorali polesani: erosione della spiaggia e troppe casette abusive per finalità turistica.

Erosione delle spiagge e troppe casette abusive negli scanni

Da anni l'associazione culturale naturalistica Sagittaria studia e controlla nel Delta i cambiamenti della vegetazione, e conseguentemente delle dinamiche faunistiche, e gli interventi più o meno coerenti delle attività umane.

Sagittaria saluta pertanto con piacere l'accurata analisi completata ultimamente da Marco Boscaro per l'Università degli Studi di Padova relativa allo scanno del Canarin di Porto Tolle. Lo studio rileva una consistente erosione dello scanno con una decrescita delle fasce vegetazionali, e in particolare della spiaggia, e soprattutto mette in evidenza che queste superfici - patrimonio comunitario - negli anni hanno subito un progressivo aumento di casette abusive ad uso turistico-ricreativo con un impiego di superficie nel 2017 superiore del 110,80% rispetto al 2008: fenomeno negativo in atto da tempo, già in passato fatto oggetto di studio da parte di Sagittaria.

I siti con maggior densità sono gli scanni meno frequentati, lontani dai flussi turistici abituali: Scanno del Bastimento, Scanno del Canarin, Scanno Boa, Scanno della Batteria, Scanno Gallo, Scanno Cavallari. "E' giusto che venga mantenuta una libera fruizione di questi scanni da parte delle persone, fruizione, però, che non deve danneggiare fauna e flora - concludono - ecco dunque che Sagittaria propone agli enti competenti l'individuazione di settori degli scanni dove permettere questo tipo di turismo tradizionale e stagionale, e di settori, invece, da dedicare esclusivamente alla biodiversità, motore del turismo e patrimonio di rilevanza internazionale da preservare e tramandare".

Il servizio in edicola nella Voce di mercoledì 4 aprile

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl