you reporter

L'uomo in viola

L'uomo in viola
[i]Meglio evitare quel maglione. Anche perché si dice che quel colore porti proprio jella. Ogni occasione, infatti, ha bisogno del suo abbigliamento, e a teatro il viola non è proprio indicato. A sfoggiare una maglia in violetto accecante ieri era Paolo Avezzù, presidente del consiglio comunale di Rovigo. Paolino si aggirava come se nulla fosse per i corridoi di palazzo Nodari pianificando, tra i vari impegni istituzionali, anche l’acquisto dei biglietti per andare a teatro ed assistere a “Medea”. Teatro? Viola? “Vade retro Paolo”, hanno pensato gli esperti del palcoscenico. E sono in molti ad aver consigliato ad Avezzù di non indossare quel maglione la sera della commedia. “Certo, lo so”, ha ammesso. Anche perché i politici sanno bene che la fortuna è cieca, ma la jella ci vede benissimo. E a pochi giorni dalle elezioni meglio non stuzzicarla...[/i]

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl