you reporter

La sfida si basa sulla modernità <br/> il commercio per Grandi e Bressanin

L'inchiesta

49572
ROVIGO - Le sfide del commercio. Il Polesine si prepara ad attraversare una fase nella quale si capirà se la ripresa dalla crisi è cominciata o se lo stato di difficoltà del mondo economico sarà da considerare strutturale, con margini di crescita da ricalibrare e da far ripartire.

Il mondo del commercio è alle prese con un’esigenza di rivedere l’intero settore, per metterlo al passo con la modernità e soprattutto con una concorrenza che ormai si calcola in tempo reale. Il salto di qualità, in questo senso diventa una necessità improrogabile, per un’offerta commerciale che sia allo stesso tempo di livello, ma anche tarata su determinate specificità. Con la consapevolezza, però, che il settore non è disgiunto da altri, che il commercio, quindi, potrà crescere grazie a condizioni generali favorevoli, grazie ad un tessuto socioeconomico positivo, dove siano in crescita imprese, reddito e quindi propensione al consumo. Dove ci siano occasioni, eventi, motivi per venire sul territorio e quindi dare fiato alle stese imprese del commercio. Dove gli enti locali giocano in squadra con le associazioni di categoria.



Ne è pienamente convinto Primo Vitaliano Bressanin, presidente di Confesercenti: “Deve progredire il mondo dell’impresa e del lavoro, per fare fatturato e quindi far crescere il reddito medio dei residenti. In questo modo potrà crescere tutto il contesto, e quindi i consumi”. La domanda che crea l’offerta, quindi “e poi - continua - la capacità di mettere in rete professionalità e capacità, con le associazioni di categoria che diventano supporto normativo, e per eventi che sappiano essere volano”.


Elena Grandi, numero uno di Ascom Confcommercio spiega che “il mondo cambia ed anche il nostro settore si deve adeguare. A partire dalla promozione e dalla nostra valorizzazione. Occorre essere presenti sempre sul web, con siti on line per promuovere i nostri prodotti. La grande sfida da giocare e da vincere è quella delle aggregazioni. Nel nostro territorio ci sono tante aziende di medie o piccole dimensioni, serve una rete di filiera, per riuscire a promuovere l’intero sistema Polesine. I benefici poi saranno per tutti. I commercianti e il terziario si devono sintonizzare su queste frequenze, anche a cominciare dalle piccole cose, come l’allestimento di una vetrina o la pubblicità sul web. Abbiamo un territorio green, sfruttiamo questa opportunità. Anche nella riqualificazione dei centri storici, con una nuova generazione di addetti ai lavori che abbia il coraggio dell’ambizione, la voglia di proporre cose nuove e con vesti innovative”.



“Altra cosa da evitare - aggiunge Bressanin - sono certi errori del passato, come la proliferazione della grande distribuzione, che in Polesine è sproporzionata rispetto al numero di abitanti. Oppure evitare sovrapposizione di proposte troppo simili che non fanno altro che aumentare una sterile concorrenza. La vera sfida sarà anche quella di saper agganciare l’attività degli esercenti a grandi eventi di richiamo, penso alle mostre del Roverella ma anche al turismo e quindi al delta e ai tanti comuni polesani che hanno tanto da far conoscere al visitatore”.


Commercianti, ristoratori, chi lavora nel terziario deve poi “essere sempre aggiornata sulle nuove tendenze - continua Grandi - e soprattutto formata. Cito l’esempio di corsi di formazione che abbiamo organizzato a Rosolina con lezioni di lingua inglese e marketing. I risultati si sono visti, il volume di affari è aumentato e pure l’indotto”.


Queste le scommesse, queste le fiches da puntare sul tavolo del futuro immediato “ben sapendo - chiude la Grandi - che se si riuscirà a fare rete, a fare aggregazioni, con una voce sola si potranno ottenere quelle risorse economiche indispensabili per sviluppare lì’intero settore”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl