you reporter

E’ dello chef Andrea Rossetti la migliore ricetta di stoccafisso

Festival

104270
SOAVE (Verona) - La zuppetta di stoccafisso con sedano rapa e alghe: piatto elaborato dallo chef Andrea Rossetti, del Fuel Ristorante in Prato (Padova) ha vinto l’ottava edizione del Festival Triveneto del Baccalà, aggiudicandosi il Trofeo Tagliapietra 2017 e un un viaggio alle Lofoten, isole norvegesi patria dello stoccafisso.

A decretarne il successo è stata la Giuria Tecnica del Festival Triveneto del Baccalà, coordianta da Franco Favaretto patron del ristorante Baccaladivino a Mestre. “E’ una forte emozione - ha commentato a caldo Andrea Rossetti - vincere l’ottava edizione del Festival Triveneto del Baccalà. Dedico il Trofeo Tagliapietra ed il premio della Stampa, alla mia brigata che ha contribuito con passione e dedizione alla creazione di questo nuovo piatto. Ciò che mi porterò sempre nel cuore, è lo spirito di collaborazione tra gli chef. Nonostante la competizione, abbiamo contribuito tutti alla preparazione di ogni piatto in gara, come un grande team”.

Infatti, il piatto ideato dallo chef del Fuel ha vinto anche il Premio della Stampa.

La proclamazione del vincitore è avvenuta nel corso della cena di gala, svoltasi alla Locanda del Borgo della Cantina Rocca Sveva di Soave, che ha fornito i calibrati abbinamenti dei vini. Dopo la prefinale, alla quale aveva concorso anche il ristorante Zafferano di Porto Viro, il Comitato Organizzatore ha selezionato le sei ricette finaliste. Per il Veneto: come una ceviche di stoccafisso (chef Fabio Pompanin, Al Camin di Cortina); carpaccio di baccalà, spuma all’aroma di pancetta piacentina e polvere di caffè (Luca Veritti, Met Restaurant-Hotel Metropole,Venezia); perla nera: praline di stoccafisso e patata americana con pollastra affumicata, chutney di mango e sorbetto al tè matcha (Renato Rizzardi, La Locanda di Piero Montecchio Precalcino, Vicenza).

Per il Friuli: tortiglione di stoccafisso, cipolla e mais (Stefano Basello, Il Fogolar-Là di Moret Udine). Per il Trentino: orzetto bio integrale alla crema e crostoni di stofis, con verdurine bio della Val di Gresta (Ivano Dossi, Locanda D&D Maso Sasso, Sasso di Nogaredo, Trento).

L’edizione 2017, come del resto le altre, è stata un successo. Alla manifestazione gastronomica itinerante, hanno preso parte 24 ristoranti tra Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige. Ciascuno ha presentato, come da regolamento, tre piatti - antipasto, primo e secondo - di cui due con stoccafisso e uno con baccalà salato. Inoltre, è stato decretato il vincitore dell’edizione 2017 di Baccalando, il percorso ideato per i giovani che prevede la proposta in chiave creativa e originale di cichéti, stuzzichini o finger food a base di baccalà. L’aperitivo che ha convinto la giuria per creatività e innovazione è stato quello di Gellius ristorante&lounge bar di Oderzo (Treviso): l’Inganno, finto panino di baccalà ideato dallo chef Antonio Micalizzi. Aperitivo che è stato servito durante la serata di gala accompagnato dal cocktail “il finto americano” firmato da Mattia Mazzon, bartender del Gellius.


“Per questa ottava edizione - ha precisato Luca Padovani, presidente del comitato organizzatore - abbiamo chiesto agli chef in gara uno sforzo maggiore rispetto a quello degli scorsi anni. Nonostante l’asticella della difficoltà si sia alzata, posso affermare con orgoglio ed entusiasmo che le oltre 70 ricette in gara non hanno deluso le aspettative e hanno centrato appieno la filosofia della competizione: innovazione e valorizzazione del baccalà e dello stoccafisso”.

Gli ha fatto eco Franco Favaretto. “Il Festival Triveneto del Baccalà - ha spiegato - si conferma una manifestazione culinaria sempre più amata dagli chef e dal pubblico che ne apprezza obiettivi e contenuti”.
Per Daniele Tagliapietra, “è stato centrato l’obiettivo della diffusione della cultura del merluzzo, attraverso interpretazioni che vanno oltre a quelle classiche della cucina tradizionale”. Appuntamento all’edizione 2019.




LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl