you reporter

Minestra di zucca veneta, un piatto per coccolare il palato

Dall'orto alla tavola

110785
La cucina veneta si contraddistingue per la sua semplicità e per una tradizione che privilegia l'impiego dei prodotti locali, di cui la regione è ricca.
La zucca è un ortaggio dal sapore dolce e delicato, e quella prodotta nella zona di Chioggia, perciò conosciuta come zucca marina di Chioggia, si presenta a tralcio lunghissimo, con un frutto caratteristico e di immediata riconoscibilità, grosso, rotondo e schiacciato ai poli con evidente ombelico simile ad un turbante.



Gli spicchi sono molto marcati, mentre la buccia ha una colorazione variabile dal verde scuro al grigio, ed è molto bitorzoluta. La pasta si presenta spessa e di colore giallo arancione, è zuccherina e molto saporita, mentre il peduncolo è lungo, grosso e consistente.



La sua consistenza la rende ideale per la preparazione degli gnocchi di zucca, ma la ricetta che vi proponiamo oggi affonda le sue radici nella tradizione della cucina veneta povera ed è perfetta per le cene delle giornate più fredde, quando, rincasati dopo il lavoro, vorremo solo coccolare noi e la nostra famiglia con un piatto caldo, veloce e saporito.



Ingredienti per 4 persone:

1 zucca da 1 kg

20 gr di semolino

40 gr di formaggio grana grattuggiato

olio

1 litro di brodo vegetale

1 uovo



Procedimento:

1- Sbucciate la zucca, fatela a tocchetti e preparate il brodo.

2- Cuocetela 15 minuti in acqua bollente salata e poi scolatela.

3- In una pentola versate un filo d'olio e unite i pezzi di zucca, il semolino e infine l'uovo.

4- Amalgamate tutto il composto e poi procedete nella cottura, continuando a bagnare con il brodo.

5- Servite con dei cubetti di pane tostato o dei crostini.



Buon appetito!

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl