you reporter

Palazzo Roncale

Ora Meryt e Baby hanno un volto

La fumettista Sara Michieli ha disegnato le due “mummie di Rovigo”. Sabato l’inaugurazione della grande mostra.

Ora Meryt e Baby hanno un volto

Mentre all’Accademia dei Concordi proseguono gli interventi che renderanno sicuro il trasferimento di Meryt e Baby nel vicino palazzo Roncale, dove il pubblico potrà conoscerle da vicino a partire da sabato, le due ormai popolari “Mummie di Rovigo” conquistano una sembianza.

Non è ancora quella che, sulla base dei prossimi esami sui resti mummificati, ricostruiranno gli esperti. E’, per ora, una sembianza di “amicizia”, che ha provveduto a garantire loro una abile fumettista, pordenonese di origine ma rodigina di adozione, Sara Michieli.

Nella sua interpretazione, Meryt è una giovane, divertita ragazza che trascina nella sua corsa, tenendolo per mano, un paffuto simpatico Baby. A dare voce alla tradizione, tutta da dimostrarsi, che le due mummie rodigine siano di una mamma con il suo bambino.

Meryt e Baby, con le loro sembianze di fantasia, saranno protagoniste di una decina di tavole che, sempre ricorrendo all’arte dell’illustrazione, descriveranno le tappe del loro fortunoso arrivo a Rovigo, all’Accademia dei Concordi.

Le tavole saranno esposte in Palazzo Roncale, ad introdurre la mostra “Egitto ritrovato. La collezione Valsè Paterlini”, che resterà aperta nella sede espositiva della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo da sabato e fino al primo luglio.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl