you reporter

La tragedia

"Vada a casa, è una gastrite": 48enne muore dopo la visita

Tre medici indagati per il decesso di Michela Ravazzolo, 48 anni.

"Vada a casa, è una gastrite": 48enne muore dopo la visita

(foto Mattino di Padova)

Uccisa in soli due giorni, ad appena 48 anni, da un dolore fortissimo allo stomaco, che i medici avevano archiviato come semplice gastrite. Se n'è andata così Michela Ravazzolo, conosciuta come Milla, impiegata di Padova, che viveva da sola e non aveva figli.

Aveva iniziato ad accusare i primi dolori tra Pasqua e Pasquetta, Michela. E allora si era rivolta alla guardia medica, che le aveva diagnosticato una gastrite. Ma, nonostante i farmaci, il dolore non passava, così il giorno dopo si era recata al pronto soccorso: stessa diagnosi, e dimissioni.

Il giorno dopo, però, la donna è morta. E ora sarà necessaria un'autopsia per capire che cosa l'ha uccisa. Intanto, la procura di Padova ha aperto un'inchiesta, e tre medici sono indagati per omicidio colposo. 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl