you reporter

Scuola

Ciao mamma, vado in gita a 6 anni

Due giorni fuori casa con la classe. Il progetto della Sichirollo per l'autonomia dei piccoli. La preside Patrizia Granata: “Imparare attraverso le emozioni rafforza la conoscenza”.

Quest’anno le classi prime e seconde dell’istituto di via Sacro Cuore sono partiti per Crespano del Grappa, in provincia di Treviso. Destinazione: il centro di spiritualità Don Paolo Chiavacci, dove le guide hanno accompagnato i bambini per i sentieri a riconoscere gli alberi (studiati in classe) a riconoscere le foglie e a capire che, ad esemio, gli alberi respirano. Due giorni senza mamma e papà.


“E’ in questo modo - spiega la preside Patrizia Granata - che accompagnano l’esperienza positiva alla scienza, alla biologia, che hanno appreso in classe e la conoscenza diventa anche ricordo positivo”. Le classi che hanno partecipato alla gita nel Trevigiano hanno anche partecipato ad alcuni laboratori di gioco e creatività sempre legati alla natura.


Obiettivo del centro di Crespano del Grappa, è sviluppare una sensibilità per il creato. “Abbiamo avuto effetti meravigliosi - è soddisfatta la dirigente - e i bambini sono stati bravissimi per essere per la prima volta fuori casa senza i genitori. Anche alla materna organizziamo gite di un giorno, dormono a scuola, così sperimentano la nanna lunga fuori casa. Questo, ad esempio, li aiuta a consolidare le loro autonomia, a chiedere aiuto, se hanno bisogno”.


Un grande impegno per gli insegnanti e uno sforzo notevole per i genitori. Che la preside ringrazia: “Il merito va tutto alla fiducia dei genitori e alla dedizione dei maestri”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl