you reporter

Amici della bici

Fiab: Viale Tre Martiri è pericoloso

Attraversamenti pedonali invisibili, poca cura ed auto che sfrecciano troppo veloci

Fiab: Viale Tre Martiri è pericoloso

Viale Tre Martiri pericoloso, con attraversamenti pedonali sbiaditi ed auto che sfrecciano ad alta velocità. Ecco allora una raccolta firme per mettere in sicurezza il passaggi pedonale di viale Tre Martiri. Una richiesta, ed una protesta, per una strada sulla quale anche nel recente passato si sono verificati incidenti gravi, come l’investimento di un ragazzino da parte di un’auto.

E’ la Fiab di Rovigo (gli Amici della bici) che segnala che “gli attraversamenti pedonali sul trafficato viale Tre Martiri, dalla ciclopedonale in prossimità di piazza d’armi allo stadio Gabrielli, sono oggettivamente pericolosi. I quattro passaggi pedonali, fondamentali per chi arriva o vuole andare verso il quartiere Commenda Est, dove esistono numerosi centri di interesse e servizi sono praticamente invisibili e regolarmente ignorati dai mezzi a motore. Nonostante l’illuminazione discreta, la reale situazione di strisce sbiadite, rigogliosa vegetazione e alta velocità (anche se il limite formale è dei 30 orari) rende questi passaggi un vero terno al lotto per pedoni e ciclisti appiedati che vogliano attraversare il viale”.

La pericolosità “è stata purtroppo dimostrata dai più recenti fatti di cronaca. La strada, malgrado il nuovo tratto di ciclabile parallelo al viale, necessita chiaramente di interventi per una più sicura fruibilità da parte degli utenti deboli della strada. La stessa ciclopedonale abbisogna di rifacimento della segnaletica orizzontale e verticale e della sua uniformità e conformità. Viale Tre Martiri è un collegamento essenziale di diversi poli di interesse: da un lato questura, stadio Gabrielli e non ultimo l'ospedale, dall'altro lato molte attività commerciali, farmacia, sede della Cisl e ufficio postale”.

Vista la loro contiguità al centro città e al quartiere Commenda questi servizi essenziali “vengono spesso raggiunti dal cittadino a piedi o in bicicletta”.

Per richiamare l’attenzione sulla questione Fiab Amici della bici di Rovigo, in occasione dell’iniziativa Contaciclisti, il consueto monitoraggio degli accessi ciclabili verso/dal centro, promuove “una raccolta firme per chiedere con forza all'amministrazione comunale la messa in sicurezza di tali attraversamenti. L’appuntamento è per venerdì 20 aprile in Piazza d'Armi, allo spazio bikesharing, dove i volontari dell’associazione Fiab saranno presenti con un gazebo dalle 17 alle 19. Sarà possibile firmare l’appello anche alla sede Fiab, in Corso del Popolo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl