you reporter

L’iniziativa

La storia che vive fra piazze e palazzi

Il volume scritto da Businaro-Pizzo ripercorre le storie e i luoghi più misteriosi di Rovigo

La storia che vive fra piazze e palazzi

Un libro che racconta storie e misteri della Rovigo del ‘500 Un libro per conoscere vicende dimenticate e per scoprire l’utilizzo di piazze e palazzi nei secoli che videro la città infiammata di lotte di potere e contrasto alle eresie. Da lunedì, in abbinamento gratuito con la Voce è possibile trovare nelle edicole di Rovigo “Città segreta, storie, cronache, leggende nella Rovigo del ‘500”, un libro scritto a quattro mani da Giorgia Businaro e Giovanna Pizzo.

A spiegare i motivi di una simile ricerca è proprio Giorgia Businaro: “Il progetto - dice - è nato grazie al contributo della fondazione Cariparo. Volevamo mettere in risalto aspetti poco conosciuti della storia della città. Per questo ci siamo concentrate sul periodo del ‘500, un’epoca caratterizzata da scontri di potere e dove fu particolarmente veemente la lotta alla stregoneria. Un fenomeno originato anche dall’ignoranza e dalle condizioni umile delle donne. Ecco, questa la base di partenza: la condizione femminile”. “Con questa pubblicazione - aggiunge Giovanna Pizzo - abbiamo voluto ricostruire la mappa della città in un’epoca decisiva per il disegno urbano di Rovigo, perché la conformazione di piazze, vie e palazzi come la conosciamo oggi si è consolidata proprio fra ‘400 e ‘550”.

Il libro si dipana come una sorta di affresco dove le vicende e le storie dei personaggi si intrecciano con quelle della città e dei palazzi. “E’ vero - ammette Pizzo - abbiamo setacciato libri universitari e gli archivi storici della città per recuperare documenti e mappe. L’archivio vescovile, in particolare, è molto fornito. Spulciando le sentenze dei tribunali ecclesiastici, si possono conoscere le storie dell’Inquisizione a Rovigo, la lotta alle eresie, i processi per stregoneria”. Le pagine centrali del libro sono proprio dedicate alla caccia alle streghe, ai processi e alla tortura. Businaro spiega che “volevamo far capire che quella delle streghe era un problema sociale. Che allora come ora la questione e femminile è anche anche culturale e civile”. Un volume che racconta nicchie poco conosciute della storia della città, affascinanti e curiose. A palazzo Pretorio, ad esempio, attuale sede della Camera di commercio, si celebravano i processi per eresia, si incarceravano e torturavano streghe e imputati. Sul sagrato di San Francesco si allestivano roghi per ardere i condannati alla pena capitale. In piazza Maggiore (attuale piazza Vittorio Emanuele) c’erano fiere e mercati ma anche le pubbliche condanne alla berlina.

“Il nostro intento - spiegano Businaro e Pizzo - è anche quello di avvicinare i rodigini alla loro città, alla loro storia. Per capire a cosa servivano i palazzi di Rovigo. Fa conoscere il legame che c’è sempre stato fra le strade, le piazze e i luoghi della città con i suoi abitanti”.

Il progetto Città segreta, inoltre, va oltre il libro. “L’idea - dicono le due autrici - è di realizzare, entro qualche mese, una serie di spettacoli nei luoghi più significativi, quelli, appunto descritti nel libro. Un progetto ambizioso, ma stimolante e che può dare grandi soddisfazioni”.

“Città Segreta, storie, cronache, leggende della Rovigo del 1500”, promosso da Arci Nuova, associazione comitato provinciale e sostenuto da Fondazione Cassa di risparmio di Padova e Rovigo nell’ambito del bando “Culturalmente 2016”.

Il volume sarà nelle edicole di Rovigo a partire da lunedì, in abbinamento gratuito con La Voce di Rovigo. Al lettore basterà acquistare il quotidiano per ricevere in omaggio il libro “Città segreta”, un’occasione imperdibile per avere, gratis, un testo sulla storia della città dalle origini ai giorni nostri. Una mappa per orientarsi fra le vie e le piazze della città, conoscerne l’evoluzione, la funzione e l’utilizzo. Un libro che non può mancare nella libreria di ciascun rodigino.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl