you reporter

Economia

Sit, investimento da 25 milioni e 100 posti di lavoro

Il gruppo industriale ha annunciato l'operazione che vedrà l'ampliamento degli stabilimenti in via Grandi

Sit, investimento da 25 milioni e 100 posti di lavoro

Un investimento di 25 milioni di euro e un centinaio di nuovi posti di lavoro. Sono i numeri principali del progetto di ampliamento Sit, gruppo specializzato nella produzione di componenti per caldaie a gas, presentato venerdì mattina nella sede di Unindustria Rovigo.

A illustrare l'operazione, introdotto da Gianmichele Gambato, il presidente Sit Federico de' Stefani che ha spiegato come "a Rovigo ci sono professionalità  tali che ci hanno spinto a ampliare i due stabilimenti già presenti". L'investimento da 25 milioni di euro, che sarà portato avanti nei prossimi 18 mesi, prevede la realizzazione di una nuova officina per maggiorare la capacità produttiva, la realizzazione di un polo logistico con nuove tecnologie e automatizzazione. Lo sviluppo dell'ampliamento Sit sarà in via Grandi dove attualmente ci sono due fabbriche del gruppo (Gasco e Imer).

La Sit è un gruppo industriale con sede a Padova, ha otto stabilimenti produttivi (2 a Rovigo), 2.123 dipendenti (569 a Rovigo), 23 sedi commerciali nel mondo, 324 milioni di euro di fatturato, 25 milioni di prodotti realizzati all'anno. Esporta in 69 Paesi con 79 brevetti depositati.

Gambato ha sottolineato che si tratta "di un grande progetto che valorizza il territorio polesano. La dimostrazione che il Polesine sa ancora essere attrattivo".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl