you reporter

Alberghiero

La lezione di Giuseppe Cipriani

Sabato 12 maggio l’istituto di via Moro celebra il decennale dell’intitolazione. L’inventore del cocktail Bellini e del Carpaccio disse: “Per me il lavoro è divertimento”.

La lezione di Giuseppe Cipriani

“Questo non è un risotto, è una passeggiata nell’aiuola; un congresso triveneto di orti e giardini; il più rappresentativo omaggio del regno vegetale alla ghiottoneria di quello animale”. E’ il racconto di Cesare Marchi raccolto nel libro “Quando siamo a tavola” dove rivive l’incontro con Giuseppe Cipriani, descritto come il patriarca dei risotti, all’Harry’s bar in piazza San Marco a Venezia.

“Per me il lavoro è divertimento”, diceva Cipriani. In questa ottica la scuola ha organizzato una giornata per ricordare il decimo anniversario dell’intitolazione, avvenuta il primo dicembre 2007, cerimonia che conclude le celebrazioni dedicate al 50simo dalla fondazione.

L’appuntamento è per sabato 12 maggio alle 10 all’auditorium “Saccenti” con un convegno sul tema “La figura di Giuseppe Cipriani tra imprenditoria, enogastronomia e accoglienza”. Intervengono: il dirigente scolastico Romano Veronese e Arrigo Cipriani figlio di Giuseppe; seguiranno le testimonianze di alcuni ragazzi che in questi 10 anni hanno vinto la borsa di studio “Cipriani” che ha consentito loro di fare un’esperienza lavorativa a New York.

Al termine seguirà un buffet curato dagli studenti. La manifestazione è aperta alla cittadinanza, per ragioni logistico/organizzative viene richiesta la prenotazione contattando la segreteria didattica dell’istituto di via Aldo Moro allo 0426900220/221 oppure inviando una mail a eventi@alberghieroadria.it; le prenotazioni si raccolgono fino a esaurimento posti.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl