you reporter

Volontariato

Stabili comunali alle associazioni, ma solo pagando l'affitto

Il comune di Rovigo vara il regolamento. Si inizia con l'ex asilo di via Alfieri. Ma per il censimento completo servirà un anno.

Stabili comunali alle associazioni, ma solo pagando l'affitto

L'ex asilo in via Alfieri

Il comune ha varato il regolamento per l'assegnazione di immobili di proprietà comunale ad enti del terzo settore. "Abbiamo dovuto tener conto – ha evidenziato l'assessore Saccardin - del principio giuridico, secondo il quale non si può concedere nulla gratuitamente, quindi sarà necessario un concorso di spese”.

 Entrando nel dettaglio, gli spazi saranno dati ad enti del terzo settore regolamentati dalla recente legge, sono esclusi i partiti politici e i sindacati. Potranno fare richiesta anche le associazioni che hanno già una sede. Per l'assegnazione verrà fatto un bando, secondo sei criteri in ordine di importanza.

La concessione sarà data per la durata di 4 anni, mentre le spese  delle utenze saranno a carico degli occupanti al 50 per cento con verifica ad un anno in favore delle associazioni. Sarà inoltre previsto un canone, con  un abbattimento fino al 50%, che sarà  a carico del Comune.

 “Faremo - ha concluso Saccardin - una delibera di giunta per assegnare l'immobile di via Alfieri (l'ex asilo, ndr), nel frattempo faremo un censimento di tutti gli altri immobili, che terminerà il 30 aprile del prossimo anno”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl