you reporter

Maltempo

Una tromba d’aria su Trecenta

Chiuso per precauzione Parco Masetti. Lesionati i pannelli di copertura del teatro. Ingenti i danni al tetto, alla balconata e alle grondaie. Il sindaco: “E’ stato pazzesco”

Tromba d'aria e grandine sull'Alto Polesine

“Un tonfo, un rumore pazzesco. Per qualche istante abbiamo pensato anche a un terremoto, una cosa che non si riesce a descrivere a parole”. Il sindaco di Trecenta, Antonio Laruccia, racconta così quanto accaduto ieri mattina, poco dopo le 12.30.

L’albero fianco la struttura, infatti, si è abbattuto su una facciata: le finestre erano aperte e grossi rami sono addirittura entrati nell'ufficio segreteria. Momenti di panico, ma nessuno, fortunatamente, si è fatto male. Tutto è successo in pochi istanti poco dopo le 12,30, quando il forte temporale si è abbattuto su Trecenta e ha scatenato la sua massima potenza.

“Non è stata tanto l’acqua - commenta il primo cittadino - ma il vento. Era qualcosa di pazzesco. Improvvisamente il cielo si è annuvolato, si è venuta a creare una sorta di mini tromba d’aria con una nebbiolina fittissima. Poi, l’albero è caduto sul Comune”.

Ingenti i danni: “La caduta ha causato parecchi danni alla balconata, al tetto e alla maggior parte dei collegamenti delle grondaie - sottolinea Laruccia - e ancora non sappiamo a livello economico a quanto ammontano i danni. I vigili del fuoco sono intervenuti immediatamente. Ora faremo subito i rilievi e interverremo con lavori probabilmente urgenti, perché rischiamo infiltrazioni di acqua nella struttura comunale”.

L’incidente è avvenuto in tarda mattina, quindi non c’erano molte persone, ma tutti i presenti hanno accusato il duro colpo. I danni a Trecenta non si fermano qui: il forte vento, infatti, ha sollevato anche alcuni pannelli del tetto canadese sul teatro comunale, e tanti i rami, secchi o freschi, che sono caduti dagli alberi. Anche di grosse dimensioni.

Per questo, il sindaco ha disposto la chiusura di Parco Masetti: “Lo abbiamo chiuso - conclude - fin quando non saranno fatti i controlli sugli alberi. Dopo il forte vento, per evitare pericoli, abbiamo deciso così per paura che ci siano rami, anche grandi, pericolanti”.

Alcune zone della cittadina sono state colpite anche dalla grandine.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • retemeteoamatori

    04 Giugno 2018 - 22:10

    Il fenomeno corretto si definisce Downburst non tromba d'aria. In allegato vi indichiamo una spiegazione sul fenomeno https://retemeteoamatori.altervista.org/blog/2016/08/cosa-downburst-macroburst-microburst/ sperando di fare cosa gradita. Rete Meteo Amatori

    Rispondi

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl