you reporter

Meteo

L'acqua in casa dopo il temporale: danni a Ficarolo

Il temporale di martedì sera ha visto numerose strade allagate e i piani terreni delle abitazioni invasi da oltre 20 centimetri di acqua sporca. Il sindaco: "Mai vista una cosa così..."

Si fa la conta dei danni dopo il temporale di martedì sera (12 giugno), in particolare a Ficarolo con il paese che in pochi minuti è andato quasi sott’acqua.

L’impianto fognario, complice probabilmente anche la quantità di foglie convogliate dalla corrente nelle caditoie, non è riuscito a ricevere correttamente la pioggia e a farla defluire e, nel giro di pochi minuti, intere vie erano percorse da una decina di centimetri d’acqua, tanto che parecchie abitazioni private sono state letteralmente invase nelle stanze del piano terra.


Sul posto la Protezione Civile e dell’Anc di Occhiobello che sono stati impegnati fino a tarda sera per liberare le case e le strade dall’acqua.

“E’ scesa in poco tempo una quantità di acqua davvero impressionante – spiega il sindaco Fabiano Pigaiani – tanto che abbiamo immediatamente attivato la protezione civile. Molte le vie allagate; via Roma, via Piave, Giovanni XXIII, parte di via Salvador Allende, via Primo Maggio, via Circonvallazione Giglioli, via Don Minzoni e via 8 marzo. Purtroppo parecchie famiglie avevano acqua al piano terra e in alcuni casi anche 20 centimetri. Era già successo anche in altre occasioni, ma mai come questa volta”.

Molti giardini, orti e anche il parco di Villa Giglioli sono stati completamente allagati, tanto che al termine del temporale, erano più simili a risaie che a prati con l’erba all’inglese.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl