you reporter

Esercito

Suicidio Callegaro, assolti i cinque ufficiali indagati

Erano accusati di peculato.

Suicidio Callegaro, assolti i cinque ufficiali indagati

Il tribunale militare di Roma ha decretato l’assoluzione, perché il fatto non sussiste, per cinque ufficiali (due dell’Aeronautica e tre dell’Esercito) accusati di peculato.

Un caso, questo, che secondo i familiari di Marco Callegato, il capitano originario di Gavello suicidatosi durante la missione in Afghanistan, era collegato alla tragica fine del militare polesano.

Le accuse ai cinque ufficiali riguardavano un presunto affare, legato al noleggio di mezzi blindati, per un totale di 36mila euro.

Accuse che sono cadute di fronte al tribunale militare, che ha disposto l’assoluzione per il generale Giuseppe Rinaldi e il colonnello Sergio Walter Maria Li Greci dell’Aeronautica e i colonnelli Amedeo De Maio, Pasquale Napolitano e Ignazio Orgiù dell’Esercito.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl