you reporter

Il dramma

Il carabiniere morto in Transpolesana lascia due figli

Il cordoglio del Polesine per la tragica morte di Antonino Modica, 55 anni, di Arquà Polesine, molto conosciuto e stimato. Il ministro: "Profondamente addolorata.

Il carabiniere morto in Transpolesana lascia due figli

L’appuntato scelto dei carabinieri Antonino Modica, 55 anni, è morto oggi pomeriggio mentre era in servizio con un giovane collega in Transpolesana, all’altezza di Villamarzana. Un pomeriggio di dolore e tragedia che è arrivato come un colpo secco allo stomaco. Di quelli che ti lasciano senza fiato e senza parole.

L’appuntato Modica, in servizio alla stazione di Arquà, era intervenuto sulla Statale 434 dove era stata segnalata la presenza di un’autocisterna che, per un guasto, stava riversando liquido sulla carreggiata. Nel corso dei rilievi, un tir non è riuscito a rallentare ed ha travolto in pieno il militare e il camionista del mezzo in avaria.

Modica è morto sul colpo. Il camionista è stato ferito in maniera gravissima e ora lotta fra la vita e la morte dopo che per liberarlo dalle lamiere è stata necessaria più di un’ora di lavoro da parte dei vigili del fuoco.

L’appuntato, siciliano di origine, era oramai polesano a tutti gli effetti. Lascia la moglie, due figli e un dolore immenso in tutta la comunità che lo conosceva e lo apprezzava.

In serata il messaggio di cordoglio del ministro della Difesa, Elisabetta Trenta: “Profondamente addolorata sono vicina alla famiglia e ai carabinieri".

Anche il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha espresso il proprio cordoglio e la vicinanza ai familiari dell’appuntato.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl