you reporter

Veneto

Giovane imprenditore si toglie la vita in azienda

Il 24enne aveva da poco ereditato l'impresa, ma era coperto di debiti

48132

Immediati i soccorsi (foto d'archivio)

Giovane imprenditore si toglie la vita il giorno prima dello sfratto. E' avvenuto domenica mattina a Morgano (Treviso). Il 24enne giovane imprenditore di Trebaseleghe (Padova) aveva ereditato l'azienda dal padre solo pochi mesi prima.

I conti in rosso dell'attività imprenditoriale, però, e i tanti debiti hanno reso vano ogni tentativo di rimettere in sesto la Novatek, per la quale era ormai giunto il tempo dello sfratto esecutivo. Una situazione che ha spinto il giovane al gesto estremo.

Il suo corpo è stato ritrovato senza vita dal fratello nel capannone dell'azienda. Accanto al corpo un biglietto scritto dal 24enne in cui erano spiegati i motivi di un gesto tanto folle quanto disperato.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl