you reporter

Rovigo

Una nuova rivoluzione nella viabilità cittadina

Cambiamenti e modifiche in una trentina di vie del capoluogo polesano.

Una nuova rivoluzione nella viabilità cittadina

Una rivoluzione nella viabilità cittadina. Sono circa una trentina le vie interessate dalla nuova ordinanza permanente della circolazione stradale, relativa alla riorganizzazione degli spazi di sosta e della viabilità. Le modifiche consentiranno l’istituzione di nuovi parcheggi, aree di scarico e posto per i veicoli a servizio delle persone disabili, ma anche di nuovi divieti di sosta e di fermata.

In via Mure Giuseppe per esempio, vigerà il divieto di fermata su tutta la strada mentre in via Dante Alighieri saranno inoltre istituiti due posteggi per i disabili e, all’altezza del civico 2, entrerà in vigore la sosta regolamentata con il disco orario per 60 minuti sul lato ovest, per consentire un ricambio maggiore data la notevole presenza di attività commerciali e servizi nelle immediate vicinanze.

In via Balzan saranno introdotti un nuovo posto per i disabili e quattro posti auto con sosta regolamentata per 30 minuti. Nuovi parcheggi anche in via Alfieri con l’istituzione di due posti per i disabili, un posto da adibire al carico e allo scarico delle merci e tre posti auto con disco orario di 30 minuti. In via De Amicis d’ora in poi vigerà il divieto di sosta su tutta la via, perché la larghezza della strada non consente la contemporanea circolazione di veicoli, pedoni e sosta di veicoli.
In via Gramsci all’altezza del civico 10 sarà soppressa la sosta regolamentata disco orario: l’area diventerà a sosta libera senza limitazioni come il resto della via.

In via Martiri di Belfiore, all’altezza del civico 100, è prevista l’istituzione di un attraversamento pedonale, mentre in via Badaloni saranno posizionati due dissuasori a protezione della struttura parasassi dell'istituto scolastico “Celio”, spesso urtato da veicoli nelle manovre per la sosta, come richiesto dalla Provincia che si farà carico delle spese di realizzazione dell’intervento.

In via Don Minzoni dal civico 25 al 76 e dal 70 al 60 sarà introdotto il divieto di sosta con rimozione, a causa delle dimensioni della carreggiata che non permette la contemporanea sosta e circolazione dei veicoli; in via Bottego invece sarà istituito il divieto di circolazione ai veicoli aventi massa superiore a 3,5 tonnellate sul ponte dello scolo Rezzinella.

La lista continua con l’istituzione del divieto di sosta in via Melegrano, via Parenzo (di fronte all’istituto scolastico, dal carrabile del civico 16 a via Ramello e dal civico 3 a via Don Minzoni), largo Parenzo, via Vico, via Catalani, via Mascagni (da viale Amendola a via Mozart), via Fraccon e via Dall’Ara.  Il divieto arriverà anche in piazzale D’Annunzio con rimozione dal civico 16 alla fine del tratto chiuso.

In via Montegrappa e via Montenero sarà introdotto il senso unico di marcia (rispettivamente con direzione da via Rovereto a via Marmolada e con direzione da via Marmolada a via Rovereto), e in via Baroni saranno istituite le zebrature ai lati del carrabile dell'istituto scolastico “De Amicis” per consentire l'entrata ed uscita dal’edificio.

Per quanto riguarda i posti di carico scarico merci, ne saranno realizzati di nuovi anche in via Puccini, via Silvestri (la zona di carico sarà spostata dal civico 16 al civico 1) e via del Commercio.
L’ordinanza prevede infine l’introduzione di nuovi posteggi riservati ai disabili in via Balzan, via Aldo Moro, via Mameli, via Caracchio e via Marcello.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl