you reporter

Il caso

Scava una buca per seppellire vivo un gattino: fermato

Provvidenziale l'intervento di una ragazza che gli ha strappato il micio di mano e l'ha portato a Disabilandia. Ora i volontari lavorano per salvarlo.

Scava una buca per seppellire vivo un gattino: fermato

Stava scavando una buca con il badile, per seppellire vivo un gattino appena nato ed evidentemente non desiderato.

L'uomo è stato fermato dall'intervento di una ragazza, che gli ha "letteralmente strappato di mano il micio e lo ha portato da noi in lacrime", raccontano dall'associazione Disabilandia, che accoglie e cura gatti con disabilità.

"Le sue condizioni - continuano dal gruppo - non sono delle migliori: è uno scheletrino ricoperto di pelo e pulci, più pulci che pelo, disidratato, naso e occhi pieni di muco e pus e non mangia da solo". Ora i volontari della struttura stanno provando a salvargli la vita.

Intanto, sui social, è partita una campagna per trovargli un nome.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl